DC Comics

BATMAN – QUAL È IL SUO FUTURO AL CINEMA? (2023)

Nei vari adattamenti cinematografici, Batman è stato interpretato da diversi attori. È recentemente stato annunciato un reboot del personaggio: The Brave And The Bold, in cui sarà accompagnato da suo figlio Damian Wayne. Ma cosa sappiamo del nuovo film del crociato incappucciato? E quali saranno le altre versioni del personaggio che vedremo sul grande e sul piccolo schermo nei prossimi anni?

Batman è un noto personaggio dei fumetti americani, creato nel 1939 da Bill Finger e Bob Kane. Negli anni, è diventato sempre più iconico, grazie agli adattamenti nei videogiochi, al cinema, nelle serie televisive ed animate. Sono stati molti i volti di Batman in passato, come Adam West, Micheal Keaton, Val Kilmer, George Clooney, Christian Bale e Ben Affleck, ma ce ne saranno altrettanti in futuro.

Ci sarà una nuova versione nel DCU, alcuni attori del passato torneranno in The Flash, Gotham City sarà esplorata in modo approfondito nella saga di The Batman e ci saranno anche dei progetti animati!

Batman

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


I FUTURI PROGETTI DEL CROCIATO INCAPPUCCIATO

Il CEO dei DC Studios aveva rivelato alla fine dello scorso anno che Batman sarà una parte fondamentale del suo nuovo universo DC, insieme a Superman, e la cosa sta diventando sempre più sicura.

Amo Superman e Batman. Adoro il loro rapporto. Adoro il fatto che sono così simili e così diversi allo stesso tempo. Uno dei motivi per cui amo la DC, è che è davvero un altro universo. Qui nel DCU abbiamo Metropolis, Gotham, Themyscira e Atlantide, ed è tutta una specie di altro mondo immaginario. E questo è il mondo, quello che stiamo creando.

James Gunn

Mentre nel DCU vedremo un Bruce Wayne più maturo ed esperto, che sarà già padre, nella saga di Matt Reeves ne vedremo uno alle prime armi, che deve ancora imparare ad essere un supereroe. Ma sembra che la DC non voglia limitarsi a queste due versioni.

THE FLASH

A giugno, uscirà il tanto atteso The Flash, che servirà a resettare il DCEU. Proprio per questo, nel film vedremo Ben Affleck, che tornerà come Bruce Wayne per l’ultima volta. Riguardo al suo ritorno, l’attore si è detto entusiasta della sua interpretazione:

Finalmente sono riuscito a capire come interpretare il personaggio e in The Flash l’ho perfezionato. Per i cinque minuti che sono lì, è veramente meraviglioso. La maggior parte è solo il tono. Devi capire: qual è la tua versione della persona? Chi è la persona che rientra in ciò che vuoi fare? Io ho provato a immedesimarmi in Batman. E comunque, mi sono piaciute molte delle cose che abbiamo fatto, specialmente il primo film [Batman v Superman].”

Ben Affleck

Avrà un ruolo molto più centrale invece Michael Keaton, che riprenderà il ruolo del supereroe dopo averlo interpretato ad inizio anni ’90, in Batman e Batman – Il Ritorno. Il regista di The Flash, Andy Muschietti, ha commentato il ritorno dell’attore:

Era molto incuriosito dalla sceneggiatura. L’ha letta ed era entusiasta. Abbiamo avuto queste incredibili conversazioni su dove avremmo trovato Bruce Wayne, 30 anni dopo averlo visto per l’ultima volta in Batman: Returns. Era un film pieno di sfide a causa della natura delle cose che vediamo. Fortunatamente abbiamo avuto il supporto dello studio.

Andy Muschietti

Nei piani originali della vecchia gestione, Keaton sarebbe diventato il nuovo Batman del DCEU, ma l’idea è stata scartata e dopo il reboot vedremo una nuova versione del personaggio. 

JUSTICE LEAGUE: WARWORLD

Nel nuovo film del Tomorrow Verse sviluppato da Warner Bros. Animation, DC e Warner Bros. Discovery Home Entertainment, in uscita quest’anno, Jensen Ackles doppierà Bruce Wayne. Il film è recentemente stato classificato come R-Rated ed è stata rilasciata una sinossi:

“Fino ad ora, la Justice League è stata una libera associazione di individui dotati di superpoteri. Ma quando vengono portati a Warworld, un luogo di interminabili e brutali combattimenti tra gladiatori, Batman, Superman, Wonder Woman e gli altri devono in qualche modo unirsi per formare una resistenza imbattibile in grado di condurre un intero pianeta alla libertà.”

THE PENGUIN

Nel 2024 verrà rilasciata su Max la prima serie tv spin-off di The Batman, che continuerà la trama criminale raccontata da Matt Reeves, ovvero The Penguin. Nonostante non sia ancora confermata la presenza di Batman nella serie, quest’ultima avrà delle conseguenze sul sequel, in uscita nel 2025, ed esplorerà nuovi aspetti politici di Gotham. Le riprese di The Penguin sono attualmente in corso, ma la scrittura di tutti gli episodi è stata completata. Colin Farrell ha commentato il collegamento della serie con The Batman e con il sequel:

Originariamente, l’idea di Matt era di far iniziare lo spettacolo sul Pinguino circa una settimana dopo la fine del film di The Batman. E poi, se funziona, se la traiettoria è abbastanza interessante e se il pubblico lo accetta e se facciamo bene il nostro lavoro, potremo avere The Penguin nel secondo film e riprendere da dove finirà lo show della HBO.

Colin Farrell
THE BATMAN: PART II

Come citato prima, il sequel del film con protagonista Robert Pattinson verrà rilasciato il 3 ottobre 2025. La produzione della pellicola inizierà entro la fine di quest’anno e le informazioni sono ancora poche: è stato confermato il ritorno di Andy Serkis come Alfred Pennyworth ed è stata annunciata la presenza di Clayface. Il regista Matt Reeves ha parlato del viaggio che farà percorrere ai personaggi nel film:

Qualsiasi sarà la storia, prenderemo questi personaggi e li metteremo in una sorta di pericolo emotivo. C’è un’immersione profonda che è già avvenuta nell’inizio [in The Batman] e ora dovrò approfondire nuovamente.

Matt Reeves

Anche Andy Serkis ha parlato del prossimo film con protagonista Robert Pattinson:

Non so nemmeno se la sceneggiatura è finita. Non ne ho idea, so solo che il mio buon amico Matt Reeves la sta scrivendo, ma non so cosa ci sarà al suo interno. Non ne ho idea.

Andy Serkis

Colin Farrell ha poi rivelato di voler interpretare il Pinguino nuovamente nel film:

Voglio dire, mi piacerebbe. Mi piacerebbe farlo. È stato fantastico. E volevo di più… Sai, mi sarebbe piaciuto avere più scene nel primo film. Ho capito che non era il cattivo principale.

Colin Farrell
LE SERIE E I FILM AMAZON

Batman avrà anche un ruolo in alcuni progetti prodotti da Amazon, ovvero Merry Little Batman, Bat-Family e Batman: Caped Crusader. Merry Little Batman racconterà di Batman, Alfred e il piccolo Damian Wayne, conosciuto come “Little Batman“, che affrontano il divertimento e le frustrazioni di una super famiglia, così come la serie spin-off Bat-Family. Riguardo a questi prodotti, si è espresso il capo di Warner Bros. Animation, Sam Register:

Siamo entusiasti di collaborare con Amazon per iniziare un nuovissimo capitolo animato di Batman. Dalla narrazione cinematografica noir di “Batman: Caped Crusader” alle avventure comiche di “Merry Little Batman” e “Bat-Family”, questi nuovi progetti assicurano che ci sarà una storia animata di Batman pronta ad entusiasmare i fan di tutte le età.

Sam Register
THE BRAVE AND THE BOLD

Il 31 gennaio sono stati annunciati i primi progetti di Gods And Monsters, il primo capitolo del DCU, tra cui possiamo trovare una nuova versione di Bruce Wayne, che si ispirerà alla run a fumetti di Grant Morrison. Nonostante sia da poco stato introdotto il Batman di Robert Pattinson, Gunn e Safran hanno scelto di presentare una versione differente e più matura dell’eroe, che sarà accompagnato da Damian Wayne. Il film introdurrà anche la Bat-Family nel DCU ed è stata rilasciata una sinossi ufficiale della pellicola:

Questa è l’introduzione del Batman del DCU, di Bruce Wayne, e introduce anche il nostro Robin preferito, Damian Wayne, che è un piccolo figlio di puttana. È una storia molto strana tra padre e figlio.

James Gunn ha parlato in modo più approfondito di The Brave And The Bold:

Questa è l’introduzione del Batman del DCU. Non è Robert Pattinson. Non è Ben Affleck. Stiamo lavorando con Robert su The Batman – Parte II e con Matt Reeves, e stiamo lavorando con Ben Affleck, che ha fatto parte del nostro team cercando di mettere insieme le cose e vuole davvero dirigere uno dei nostri progetti. Siamo entusiasti che lo faccia.

Questa è la storia di Damian Wayne, che è il vero figlio di Batman che non sapeva esistesse per i primi otto o dieci anni della sua vita. È cresciuto come un piccolo assassino e assassino. È il mio Robin preferito. È basato sulla serie a fumetti di Grant Morrison, che è una delle mie serie preferite di Batman. Stiamo mettendo tutto insieme adesso. Ovviamente, tutto sarà bilanciato, quindi The Brave and the Bold non uscirà nello stesso periodo di sei mesi di The Batman.

James Gunn

Nonostante alcune voci, Ben Affleck ha rivelato che non sarà coinvolto nel progetto e nel nuovo universo DC:

Non dirigerei qualcosa per la DC di Gunn. Assolutamente no. Non ho niente contro James Gunn. Bravo ragazzo, sono sicuro che farà un buon lavoro. Semplicemente non vorrei entrare e dirigere nel modo in cui lo stanno facendo. Non sono interessato a quello.

Ben Affleck

Invece, i fratelli Russo, noti per aver diretto film Marvel come Avengers: Infinity War ed Avengers: Endgame, hanno rivelato di essere totalmente aperti alla possibilità di unirsi al DCU, facendo notare il proprio interesse per Batman.

Ovviamente, con James lì a gestirlo, sarebbe un gioco da ragazzi. Lo amiamo da morire. Amiamo la direzione in cui porterà quel mondo. Sai che sarà creativo con ciò. E i personaggi preferiti della DC? Voglio dire, amico. Ce ne sono così tanti buoni. Io rispondo sempre basandomi sui fumetti che collezionavo da bambino, e i due fumetti che collezionavo di più erano: Spider-Man. In realtà tre, erano: Spider-Man, X-Men e Batman. Ma ci sono state così tante iterazioni di Batman, quindi sento che c’è una risposta ovvia.

Joe Russo

Non ci viene chiesto molto sui personaggi della DC. Ma, sai, è dura non rispondere quello. Ecco come sai che, in realtà, non siamo stati letterali e specifici su ciò, perché, sì, Batman è stato il mio personaggio preferito per tutta la mia infanzia. Ma, ovviamente, è stato ben esplorato.

Anthony Russo

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


TUTTE QUESTE VERSIONI DI BATMAN SONO NECESSARIE?

I personaggi DC non sono ancora stati esplorati del tutto al cinema e molti hanno ancora molto da dire. Basta pensare al fatto che la Bat-Family non è ancora stata mostrata al completo in live-action e ci sono ancora molte storie da raccontare con Bruce Wayne. Per poter mostrare diversi aspetti di Gotham City e momenti diversi della vita del crociato incappucciato, la DC ha deciso di sviluppare questi prodotti, ognuno adatto a diverse fasce d’età e con significati differenti.

La scelta che ha sicuramente colpito di più i fan è stata quella di rendere parte degli Elseworlds il Batman di Robert Pattinson, ma questo permetterà di vedere finalmente l’esordio di Damian Wayne al cinema, in un nuovo universo DC che racconterà nuove storie per almeno i prossimi 10 anni e che consentirà di vedere Batman interagire con altri personaggi iconici come Superman o Lanterna Verde.

Cosa ne pensate? Per quale progetto siete più in hype?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *