BLACK PANTHER: WAKANDA FOREVER – CHADWICK BOSEMAN HA INCORAGGIATO LA MARVEL? (2022)

I Marvel Studios sono a meno di due mesi dal nuovo film della Fase 4 del MCU, Black Panther: Wakanda Forever, il sequel di quello che è stata la pellicola solista con il maggior incasso di sempre del MCU prima di Spider-Man: No Way Home. Ma mentre Black Panther 2 spingerà la storia della Marvel dal Wakanda a nuovi livelli, questa volta lo farà senza l’attore protagonista Chadwick Boseman, tragicamente scomparso dopo una lunga battaglia contro il cancro nel 2020.

Il fandom è stato ampiamente diviso sul fatto che il ruolo di Boseman, nei panni di T’Challa, avrebbe dovuto trovare un nuovo interprete. Alla fine, i Marvel Studios hanno fatto la difficile scelta di non prendere questa strada, Black Panther 2, infatti, è pronto a rendere omaggio sia all’attore che alla memoria del personaggio.

Anche la decisione di andare avanti con il film nel suo insieme è stata difficile sia dal punto di vista logistico che emotivo, poiché Boseman è stata la forza trainante di uno dei più grandi film del MCU di tutti i tempi. Secondo uno dei suoi co-protagonisti, Boseman ha persino dato al regista, Ryan Coogler, il proprio voto di fiducia in quei tempi difficili per lo sviluppo del sequel.

BLACK PANTHER 2 - CHADWICK BOSEMAN "HA SPINTO" IL FILM AD ANDARE AVANTI SENZA DI LUI (2022)

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Il supporto di Chadwick Boseman a Black Panther 2

La star di Black Panther: Wakanda Forever, Letitia Wright, ha parlato con The Playlist del supporto del defunto Chadwick Boseman alla Marvel per continuare con il franchise durante la sua battaglia contro il cancro.

Quando le è stato chiesto se c’è stato un momento in cui si è sentita a suo agio ad andare avanti, Wright ha ricordato quanto ha sofferto nel perdere Boseman, che vedeva come un fratello. Secondo la Wright, una volta che il regista Ryan Coogler “ha sentito Chadwick dargli quella delicata spinta in avanti per continuare” a lavorare al sequel, ha iniziato a sentire che era più grande di tutte le persone coinvolte, fiducioso che tutti stessero prendendo la decisione giusta:

Black Panther è stato un enorme, enorme successo e poi, con la morte di Chad, è stato qualcosa di cui le persone si chiedevano: come sarebbe andata avanti la Marvel. Come persona coinvolta nel progetto, c’è stato un momento in cui ti senti a tuo agio nel dire, ‘Ok, sanno cosa stanno facendo, Ryan sa cosa sta facendo, e questo sarà fantastico.’?

The Playlist

Ho sempre saputo che tutti sapevano cosa stavano facendo. Sai, ho sentito che… era difficile per me immaginare di essere sul set senza mio fratello. Era qualcosa che stavo combattendo per mesi. E la fiducia che Ryan ha provato dopo aver sentito Chadwick dargli è stata quella gentile spinta in avanti per continuare, il modo in cui Ryan lo ha espresso era più grande di tutti noi, Chad avrebbe voluto che continuassimo.

Quindi sì, ho così tanta fiducia. Amo Ryan, è un grande sostenitore dei miei sogni e dei miei obiettivi, del mio talento. Crede così tanto in me e avere qualcuno dalla mia parte così significa molto per me. Quindi non vedo l’ora che voi ragazzi vediate il film e come abbiamo onorato Chad in un modo meraviglioso.

Letitia Wright
BLACK PANTHER 2 - CHADWICK BOSEMAN "HA SPINTO" IL FILM AD ANDARE AVANTI SENZA DI LUI (2022)

A marzo 2021, Coogler ha detto a The Hollywood Reporter che “non sapeva cosa stesse succedendo” durante la lunga battaglia di Boseman contro il cancro, poiché l’attore ha scelto di tenere per sé i dettagli della sua malattia: “Sapevo solo cosa voleva che facessi sapere.”

E alla fine dello scorso anno, il fratello di Chadwick Boseman, Derrick, ha parlato di come Chadwick avrebbe voluto che il franchise di Black Panther continuasse dopo la sua morte, e di come credesse anche che il ruolo di T’Challa dovesse essere cercato un nuovo interprete piuttosto che abbandonato nell’MCU, sapendo che il personaggio era più grande di lui ed era consapevole dell’influenza del personaggio sui fan impressionabili.

In questa stessa recente intervista con The Playlist, a Wright è stato anche chiesto se poteva usare solo un paio di parole per descrivere ciò che i fan vedranno con questo nuovo film, a cui ha risposto con “sentito” e “avventuroso” prima di interrompersi:

E solo una parola, cosa pensi diranno le persone quando vedranno Wakanda Forever?

The Playlist

Hmm, una parola?

Letitia Wright

Ok, puoi essere libera su quello. Potremmo farne due o tre.

The Playlist

Grazie. Sicuramente piace, non solo [un film di] avventura, ma anche sincerità. Un film sincero e avventuroso. Questo è ciò che stai ricevendo da me oggi.

Letitia Wright

La Wright ha anche esaminato lo stile dei film che ha affrontato negli ultimi anni, ripercorrendo il suo passato di “ragazzina indipendente d’autore”.

Ha ripensato a come ha deciso di affrontare il ruolo di Shuri nel primo Black Panther, cosa che le ha dato una divertente “opportunità di interpretare una scienziata” e si è trovata all’interno del MCU:

Sono sempre stata una ragazza indie d’autore. Se guardi indietro prima di Commuter, vedrai che ho fatto My Brother the Devil con Sally El Hosseini, con James Floyd, è andato al Sundance nel 2013. Ho fatto Top Boy con Yann Demange… sono influenzata da così tanti film d’autore e questo è il fulcro di ciò che sono.

Adoro il cinema e penso che l’opportunità di interpretare Shuri in Black Panther sia nata, non perché sono una grande fan dei franchise e ne sono ossessionata, ma perché è stata un’opportunità per interpretare uno scienziato ed è successo che facesse parte di un enorme film Marvel Cinematic, che adoro.

Quindi è una scelta consapevole, sì, perché è dove si trova il mio cuore, ma sto anche seguendo dove sono le belle storie. E le belle storie, a volte, mi portano sul set di Black Panther e avvolte mi portano sul set di Silent Twins.

Letitia Wright
BLACK PANTHER 2 - CHADWICK BOSEMAN "HA SPINTO" IL FILM AD ANDARE AVANTI SENZA DI LUI (2022)

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Ryan Coogler ha avuto il segno di approvazione da Boseman

Black Panther 2 sta affrontando una situazione quasi senza precedenti, in cui la sua storia continua senza un ulteriore casting del suo attore protagonista dopo una tragica morte. Questo è particolarmente importante a causa dell’enorme successo del suo predecessore, dato che a un certo punto si è classificato come uno dei dieci film con il maggior incasso mai realizzato.

Chadwick Boseman ha anche combattuto la sua battaglia contro il cancro durante il suo intero mandato nel MCU, iniziato più di sei anni fa con il suo debutto nel 2016 in Captain America: Civil War.

Anche se Boseman ha in gran parte tenuto la sua battaglia contro il cancro fuori dagli occhi del pubblico, lui e Coogler sembravano essere sulla stessa linea per quanto riguarda il fatto che il ruolo di Black Panther fosse più grande di entrambi. E mentre i punti sull’argomento del recast hanno sostenitori e contrari, Coogler ha fatto il miglior sforzo possibile una volta che l’ultima chiamata è stata fatta, con Boseman che rimane ancora una parte fondamentale dell’eredità di Black Panther.

Per fortuna, la presenza di Boseman si farà sentire nel corso di Black Panther 2, con i personaggi del film e gli attori stessi che faranno tutto ciò che è in loro potere per assicurarsi che il Re Wakandiano rimanga al centro. Il modo in cui la storia intorno a lui va avanti è ancora un mistero, in particolare per quanto riguarda chi assumerà il ruolo di Black Panther, ma avere il sigillo di approvazione di Boseman dovrebbe aiutare ad alleviare le menti dei fan con l’ansia che cresce per questa uscita.

Black Panther: Wakanda Forever debutterà nei cinema l’11 novembre.

BLACK PANTHER 2 - CHADWICK BOSEMAN "HA SPINTO" IL FILM AD ANDARE AVANTI SENZA DI LUI (2022)

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


E voi cosa ne pensate? Siete pro o contro l’idea di cercare un nuovo attore per Black Panther 2?

Fonte ufficiale: The Direct

/ 5
Grazie per aver votato!