CINECOMICS – I CINEMA NE HANNO ASSOLUTAMENTE BISOGNO (2023)

Le sale hanno bisogno di più cinecomics: Jerry Bruckheimer, produttore di Top Gun e Pirati dei Caraibi attribuisce l’attuale successo delle sale a film come Spider-Man: No Way Home.

Gli ultimi anni hanno visto l’uscita di numerosi cinecomics di successo, come i franchise Marvel e DC. Ma anche altre case editrici di fumetti, come ad esempio “Dark Horse” e “Image Comics”, hanno iniziato a sfruttare questo genere cinematografico. Inoltre, molti cinecomics hanno iniziato a esplorare generi diversi, come l’horror o il dramma, dimostrando che questo genere cinematografico può essere anche molto versatile e riadattarsi a diversi tipi di storie. In definitiva, i cinecomics rappresentano una parte importante del panorama cinematografico negli ultimi anni e hanno dimostrato di avere una grande popolarità tra il pubblico di tutte le età.

Jerry Bruckheimer - cinecomics
Jerry Bruckheimer

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS SUL MONDO DEL CINEMA, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Hollywood si esprime sui cinecomics

In un’intervista con The Hollywood Reporter, Bruckheimer ha affrontato il dibattito riguardante i cinecomics, affermando che il genere porta un tipo di intrattenimento di alta qualità, come alcuni dei suoi più grandi successi, che includono franchise come Pirati dei Caraibi e Top Gun. “Sono meravigliosi. Intrattengono il pubblico e la gente li ama”, ha detto Bruckheimer.

Hai visto che è successo con Spider-Man: No Way Home durante la pandemia. Attirano un pubblico molto giovane e i cinema ne hanno bisogno. Ma poi è arrivato Top Gun: Maverick e inizialmente ha attirato un pubblico più adulto, ma alla fine ha coinvolto tutti. Non puoi fare 700 milioni di dollari domestici e 1,5 miliardi di dollari globali senza coinvolgere tutti.

Top Gun ha rivitalizzato il settore cinematografico, qui e in tutto il mondo. I nostri incassi esteri sono stati più alti dei nostri incassi domestici. Ciò dimostra che quando raccontiamo storie su personaggi interessanti con telecamere reali, location reali, puoi affascinare il mondo. È un film molto americano, ma non ha importanza per il pubblico all’estero perché si sono innamorati dei personaggi.

Jerry Bruckheimer

Il pensiero di Bruckheimer sembra essere che i cinecomics attirano un pubblico giovane in parte perché i supereroi rappresentano modelli positivi e perché questi film offrono spettacolo e divertimento per tutta la famiglia. Tuttavia, il successo di Top Gun: Maverick dimostra che i film di supereroi non sono l’unico tipo di film in grado di avere successo al cinema. Anche i film che raccontano storie su personaggi interessanti con tecniche reali e location reali possono avere un impatto globale e affascinare il pubblico di tutte le età. Questo è particolarmente vero quando i personaggi sono ben sviluppati e credibili e quando le storie sono ben raccontate.

Martin Scorsese (MCU su sfondo) - cinecomics
Martin Scorsese

Le opinioni di Bruckheimer sui film di supereroi sembrano contrastare quelle del leggendario regista Martin Scorsese, che nel 2019 ha denigrato l’Universo Cinematografico Marvel, paragonandoli a “parchi divertimento” piuttosto che al cinema.

Onestamente, la cosa più simile a cuoi posso paragonarli, per quanto ben realizzati siano, con attori che fanno del loro meglio nelle circostanze, sono i parchi divertimento. Non è il cinema di esseri umani che cercano di trasmettere esperienze emotive e psicologiche ad altri esseri umani.”

Martin Scorsese

I commenti di Scorsese hanno generato una reazione divisiva tra i fan dell’MCU, ma anche altri registi come Paul Verhoeven e Quentin Tarantino hanno espresso il loro parere. Verhoeven ha criticato l’MCU e il franchise di James Bond per la mancanza di sesso, mentre Tarantino ha affermato che i personaggi dei film Marvel sono star più grandi degli attori che li interpretano.

Una parte della Marvelizzazione di Hollywood è… hai tutti questi attori che sono diventati famosi interpretando questi personaggi, ma non sono star del cinema. Giusto?

Quentin Tarantino

Recentemente, il regista di Avatar: The Way of Water, James Cameron, ha criticato i film Marvel e DC per la mancanza di relazioni mature tra i personaggi.

Quando guardo questi grandi film spettacolari – sto guardando te, Marvel e DC – non importa quanti anni hanno i personaggi, tutti si comportano come se fossero al college. Hanno relazioni, ma nella realtà non è così. Non appendono mai gli speroni a causa dei loro figli.

James Cameron

Per quanto riguarda Bruckheimer, è previsto che produca Beverly Hills Cop: Axel Foley con protagonista Eddie Murphy, che dovrebbe essere distribuito su Netflix. Ha anche recentemente discusso lo stato del sesto episodio della saga di Pirati dei Caraibi e se Johnny Depp interpreterà nuovamente il ruolo di Capitano Jack Sparrow. Al riguardo ha detto “Ancora nulla di definitivo, ma continuiamo a fare piccoli passi verso una sceneggiatura”.

The Batman - cinecomics
The Batman

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Il futuro dei cinecomics

Il futuro del filone cinematografico dei cinecomics appare incerto. Da un lato, i film di supereroi hanno avuto un enorme successo negli ultimi anni e continuano ad attirare un pubblico di tutte le età. Dall’altro lato, alcuni registi e critici hanno espresso preoccupazioni per il fatto che questi film siano troppo simili tra loro e non esplorino abbastanza le sfumature emotive dei personaggi. Inoltre, alcuni registi hanno criticato l’eccessiva enfasi sugli effetti speciali e sull’azione a discapito della profondità delle storie e dei personaggi.

Tuttavia, nonostante queste preoccupazioni, i film di supereroi continuano ad avere un enorme successo al box office e a essere popolari tra il pubblico, registrando incassi record in tutto il mondo. Ad esempio, l’MCU ha generato oltre 22 miliardi di dollari in tutto il mondo, rendendolo uno dei franchise di film più redditizi di tutti i tempi. Ci sono molti fattori che contribuiscono al successo dei cinecomics, come ad esempio la quantità delle storie e dei personaggi, l’utilizzo di effetti visivi avanzati e tecnologie all’avanguardia, e la capacità di coinvolgere il pubblico di tutte le età.

Pensiamo ad esempio al periodo post-pandemia. È difficile dire con certezza se i cinecomics abbiano in qualche modo risollevato il cinema dopo la pandemia, poiché ci sono stati molti fattori che hanno influito sull’impatto della pandemia sul settore cinematografico. Tuttavia, è indubbio che i cinecomics hanno continuato a essere popolari anche durante quel periodo e che alcuni film di supereroi hanno avuto successo al botteghino, portando incassi alle sale cinematografiche nonostante questo periodo difficile.

Ciò significa che i produttori di film probabilmente continueranno a investire in questo genere cinematografico e che vedremo molti altri cinecomics in futuro, ricordando che già Marvel e DC porteranno un totale di ben 7 film nelle sale nel 2023.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania - cinecomics
Ant-Man and the Wasp: Quantumania

ABBIAMO ANCHE UN PROFILO TIKTOK CON NOTIZIE ED EDIT SUL MONDO MARVEL!


Qual è invece il vostro pensiero riguardo il genere cinematografico dei cinecomics?

Fonte: CBR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *