DIABOLIK: GINKO ALL’ATTACCO! – LA NOSTRA RECENSIONE (2022)

Il 17 novembre 2022 ha fatto il suo esordio nelle sale italiane Diabolik – Ginko all’attacco. Il film diretto dai Manetti Bros., non può essere definito un sequel ma un vero e proprio nuovo capitolo per il Re del Terrore.

Questa recensione di NerdAlQuadrato.it sarà divisa in diverse categorie: la parte no-spoilerparte spoiler, la parte dedicata ai personaggi e al cast, e infine l’opinione finale con voto.

Diabolik: Ginko All'Attacco!

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Recensione No-Spoiler

Diabolik – Ginko all’attacco! è ispirato al numero 16 del 1964 dell’omonima serie a fumetti, scritta dalle sorelle Giussani. La pellicola riprende pedissequamente le vicende della controparte cartacea con poche eccezioni. La scelta dei fratelli Manetti è proprio quella, infatti, di portare un fumetto su grande schermo. La riproduzione è così fedele che, in alcuni casi, sarebbe possibile seguire il film confrontando le battute con i baloon dell’opera delle sorelle milanesi e ciò si ripercuote anche sullo stile recitativo degli attori, a tratti estremamente pomposo tanto da essere addirittura fastidioso.

Giacomo Gianniotti, (star di Grey’s Anatomy) subentrato a Luca Marinelli nel ruolo di Diabolik, ha il perfetto physique du role: interpretazione, tuttavia, sotto le righe per i motivi sopracitati. Miriam Leone è semplicemente una perfetta Eva.

Il vero protagonista della storia, però, è Ginko, interpretato da Valerio Mastandrea. Possiamo apprezzare la reale ossessione del personaggio per Diabolik, un uomo disposto a mettere da parte tutto pur di catturare il ladro. Del tutto in colore l’interpretazione di Monica Bellucci nei panni di Altea, e per di più aggiungerei inutile ai fini della trama.

Nella sua interezza il film è godibile, tecnicamente fatto bene, tuttavia con la sostituzione di Marinelli si pensava che fossero state poste le basi per qualcosa di diverso rispetto al primo film ma è cambiato poco. Peccato, un’ occasione sprecata. Film ugualmente consigliato, ideale per fare qualcosa di diverso un mercoledì sera nel caso in cui si voglia rinunciare alla diretta di “Chi l’ha visto?”.

“Un piano apparentemente perfetto per Diabolik ed Eva Kant. Ma non sanno che dietro questo colpo si nasconde una trappola dell’astuto ispettore Ginko, che mette a dura prova il loro legame. Tradita dal Re del Terrore, Eva decide di vendicarsi, proponendo all’ispettore di collaborare alla cattura di Diabolik. Una decisione difficile per Ginko che deve anche affrontare l’arrivo di Altea, duchessa di Vallenberg…”.

Voto: 6/10

Diabolik: Ginko All'Attacco!

Recensione Spoiler

Bene. Partiamo con ordine. L’intro alla James Bond spacca, non capisco tuttavia la scelta di far comparire Diodato come se si trovasse in un video musicale degli anni 2000 in onda su Radio Italia Tv. La colonna sonora, tuttavia, non male. Come detto in precedenza, la scelta dei Manetti di voler quasi fare la trasposizione di un fumetto non rende per quanto concerne la recitazione.

All’inizio del film, nel primo dialogo tra Diabolik ed Eva, non ho visto Giacomo Gianniotti e Miriam Leone ma Stanis Larochelle e Corinna Negri in una puntata di Occhi del Cuore. In altre situazioni, invece, i due registi ci hanno azzeccato in pieno: ad esempio nel proporre l’iconico lancio del pugnale.

Altea interpretata da Monica Bellucci? Inutile. Il suo ruolo? Arrabbiarsi con Ginko perché non la presenta agli amici e alla mamma e farsi fregare una collana da Eva. “Ehi, ma magari quella collana è di rilevante importanza ai fini della trama?” NO. La sua interpretazione? Lasciamo perdere.

In più, abbiamo a che fare con un cast stellare, con attori del calibro di Giacomo Gianniotti (Diabolik), Eva Kant (Miriam Leone), Ginko (Valerio Mastandrea), Monica Bellucci (Altea), Alessio Lapice (Roller), Linda Caridi (Elena Vanel), Pier Giorgio Bellocchio (Sergente Palmer).

Diabolik: Ginko All'Attacco!

Opinione finale con voto

In conclusione, nonostante delle piccole imperfezioni, consiglio questo film. Sicuramente i puristi del fumetto di Diabolik saranno più che soddisfatti, chi non ha mai letto nulla sul personaggio, invece, si goda questa pellicola con la consapevolezza che ciò a cui sta assistendo è un fumetto su schermo.

Voto: 6/10

Diabolik: Ginko All'Attacco!

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


E voi, andrete a vedere Diabolik: Ginko all’attacco?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.