DON’T WORRY DARLING – LA NOSTRA RECENSIONE! (2022)

Dopo un attesa durata quasi un anno e pesanti campagne marketing da parte di Warner Bros, è disponibile Don’t Worry Darling, il nuovo film di Olivia Wilde con protagonisti Florence Pugh, Harry Styles e Chris Pine. Ed ecco noi di NerdAlQuadrato già pronti a recensirlo!

Chi ci segue sa già che la recensione sarà divisa in diverse categorie: la parte no-spoiler, parte spoiler, la parte dedicata ai personaggi e al cast, un ulteriore all’aspetto tecnico e infine l’opinione finale con voto.

DON'T WORRY DARLING - LA NOSTRA RECENSIONE! (2022)
Don’t Worry Darling

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Recensione No-Spoiler

Don’t Worry Darling si presenta come un film carico di premesse e che vorrebbe dare quel qualcosa in più nel genere, ma fa l’esatto opposto diventato uno dei film più insignificanti di quest’anno, pieno di cliché, interpretazioni mediocri da parte di quasi tutto il cast, pieno di domande senza riposta e lasciate lì.

Colonna sonora anonima tranne per degli effetti sonori presenti in tutta la pellicola, ma dopo neanche 10 minuti diventano abbastanza fastidiosi. Il grande colpo di scena sul finale non è per nulla inaspettato visto che è abbastanza ovvio dai primi 30 minuti della pellicola e… fa strano dirlo ma è copiato dal film Serenity – L’isola dell’inganno.

Ammetto che ero abbastanza interessato alla pellicola ma sono rimasto totalmente deluso.

Voto: 1.5/10

DON'T WORRY DARLING - LA NOSTRA RECENSIONE! (2022)
Don’t Worry Darling

Recensione Spoiler

La vera cafonata del film non è quello di copiare il finale di Serenity (in parte lo è però), è tremendo che fino all’ultimo il film provi a sentirti così grande e innovativo candendo in un grande oblio di cliché e dialoghi allungati solo per arrivare a stento alle due ore. La morte di Margaret e la scomparsa di suo figlio vengono usate solo per due cose all’interno del film e la trama poteva andare avanti anche senza quell’evento.

Il personaggio di Olivia Wilde, Bunny, è veramente mediocre, ma il film/Wilde ti costringe a fartela piacere con scene senza un mordente o altro. La scena dove la moglie di Frank (Chris Pine) lo uccide l’ho odiata, non perché sia senza senso ma ho odiato che la Wilde ha dovuto inserire una frase femminista che non centrava nulla con il contesto.

Don’t Worry Darling

Personaggi e Cast

Come detto nella parte no spoiler, il cast è quasi tutto mediocre, per non dire dimenticabile! Gli unici che si salvano sono Florence Pugh, che è stata veramente brava nel ruolo, e Chris Pine, che interpreta un personaggio interessante e allo stesso tempo molto bello. Harry Styles non fa chissà quali errori all’interno del film, ma è un personaggio senza mordente e non saprei dirvi se è bravo o meno.

Don’t Worry Darling

Aspetto tecnico

Il lato tecnico per la gran parte del film è buono e rimane tutto silenzioso in un angolino, ma c’è una scena di uno schianto fra macchine che è veramente incasinato e super finto, la regia è veramente tremenda (come in tutto il film diciamo), la colonna sonora è inesistente e l’unica cosa simile a una canzone è il motivetto che canta la Pugh, ma poi niente di più.

Don’t Worry Darling

Opinione finale con voto

Per concludere Don’t Worry Darling è un film che prova a essere tante cose, a replicare l’effetto A24 e l’effetto film Suburicon; Ma non riesce neanche a farne una giusta. Sicuramente dopo neanche qualche giorno avrò dimenticato questo film e mi dimenticherò di questo trauma causato da Olivia Wilde. Uno dei film più inconcludenti e spocchiosi che potesse uscire nel 2022, altamente bocciato e sconsigliato per non aggiungere che è veramente noioso. Olivia Wilde meglio tornare a fare l’attrice, che con i film non ci sai fare.

Voto: 1.5/10

Darling
Don’t Worry Darling

Cosa ne pensate? Vedrete Don’t Worry Darling?

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.