EVERYTHING EVERYWHERE ALL AT ONCE – LA NOSTRA RECENSIONE! (2022)

Ossanato come il miglior film dell’anno e il miglior film della A24, dopo una lunga attessa e ritardi da parte delle major, è dal 6 ottobre disponibile in sala Everything Everywhere All At Once il nuovo film dei Daniles e prodotto dai fratelli Russo. Ed ecco qui noi di NerdAlQuadrato a recensirlo!

Chi ci segue sa già che la recensione di Everything Everywhere All At Once sarà divisa in diverse categorie: la parte no-spoiler, parte spoiler, la parte dedicata ai personaggi e al cast, un ulteriore all’aspetto tecnico e infine l’opinione finale con voto.

EVERYTHING EVERYWHERE ALL AT ONCE - LA NOSTRA RECENSIONE! (2022)
Everything Everywhere All at Once

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Recensione No-Spoiler

Che dire, un ottimo film, strambo e assurdo in alcune parti e stranamente molto profondo in altre, finalmente un film dove il multiverso viene costruito bene e si nota il grande impegno da parte dei Daniles per costruire questo macigno di eventi di situazioni improbabili ma riuscendo a farci entrare dei ragionamenti e dei dialoghi potenti, EEAAO è sicuramente un film da vedere.Il montaggio è assurdo con continui cambi ad ogni scena, la stessa cosa vale per la regia imprevedibile e piena stranezze.

Capisco benissimo tutti quelli che ne parlano bene, ma anche coloro che ne sono rimasti delusi o poco entusiasti. Forse il multiverso è un gigantesco bagel, forse la vita non ha senso, forse il continuo vorticare tra i nostri problemi è completamente inutile. Ed ecco quindi che tra dita a forma di hot dog, prociono che cucinano, arti marziali e viaggi interdimensionali si va a colpire proprio il nervo scoperto dell’umanità: a cosa serve la nostra vita? Cosa ci rende davvero felici?

Definire Everything Everywhere All At Once un capolavoro è osare troppo e purtroppo il film diventa abbastanza sopravvalutato, si un prodotto da vedere ma di sicuro non la pellicola migliore dell’anno che per me rimane Blonde (se volete leggere la nostra recensione di Blonde cliccate qui). Il prodotto è meritevole e mi ha soddisfatto a pieno lasciando stare alcuni punti dove la sceneggiatura traballa sopratutto nella seconda parte, ma di sicuro EEAAO non è un capolavoro ma è da vedere assolutamente.

Voto: 8.5/10

Everything Everywhere All at Once

Recensione Spoiler

E’ veramente complicato parlare di questo film in maniera spoiler, la quantità di informazioni è immensa ed è veramente complicato parlarne a fine visione ma proverò a fare del mio meglio. Partò dal dire che divivere il film in 3 capitolo ha funzionato in parte, per chi l’ha visto sa bene che L’Everything è la parte che ti mostra nel dettaglio cos’è il multiverso con i suoi pro e i suoi contro, L’Everywhere è più o meno la patrica degli insegnamenti ricevuti nella prima parte, a parer mio in alcuni punti un po’ troppo incasinata e alcune cose non tornano o non gli viene data importanza.

Jobu Topaki è un villan interessante , profondo e complesso; la parte migliore del Villan sono i suoi dialoghi profondi e di come il poter essere ovunque e dappertutto gli ha fatto perdere l’interesse in tutto capendo che alla fine qualsiasi azione tu faccia nel multiverso sarai sempre una micro-particella nell’infinito multiverso. Ho adorato l’idea di concludere tutto con un finale che all’apparenza può sembrare aperto ma che in realtà conclude tutto perfettamente nel All At Once, dove il vero obbiettivo è dare una conclusione semplice a un film che non è per niente semplice.

Everything Everywhere All at Once

Personaggi e Cast

Il cast veramente pieno con una bravissima Michelle Yeoh e nostalgica Jamie Lee Curties; Il film basa molto di quello che accadde attraverso le emozioni dei personaggi, facendo nota che in ogni multiverso qualsiasi versione di te stesso (in questo caso Evelyn) anche se è richissima o è diventata una cantante hanno anchesse dei problemi.

Stephanie Hsu una vera scoperto e devo dire che è stata veramente brava, Key Huy Quan dopo Indiana Jones non aveva fatto molto (anzi proprio zero), ma in questo film si è saputo dimostrare un attore che ci sa ancora fare e dopo anni di distanza dalla scena è riuscito a dare un ottima interpretazione.

Everything Everywhere All at Once

Aspetto tecnico

Incredibile che un film con un budget di $25,000,000.00 riesca a fare meglio di altre major molto più grandi e con budget anchesso molto più grande; Beh questa è la magia della A24 che punta molto sul less are more e per chi ha già visto il film concorderà con me che il lavoro fatto dai VFX Artist è qualcosa di irripetibile e una goduria per gli occhi. Scometto tutto che il film verra’ candidato ai Oscar 2023 come migliori effetti speciali (e forse anche miglior film ma spero proprio di no)

Everything Everywhere All at Once

Opinione finale con voto

Per concludere… EEAAO è sicuramente il film più pazzo e complesso da quando il termine del multiverso esiste, un opera coinvolgente, unica che sara’ ricordata per sempre e che sara’ di ispirazione per i futuri cineasti, bisogna comunque ricordare che il film non è perfetto e non è assolutamente un capolavoro ma è sicuramente un prodotto da vedere il prima possibile.

Tutti gli aspetti formali, dalla regia al montaggio, passando per le coreografie dei combattimenti, sono curatissimi nonché funzionali per tenere insieme e sviluppare in modo chiaro un intreccio complesso. È un film denso e pieno di eccessi, tra cui la durata, eppure non dimentica mai di voler essere, prima di tutto, intrattenimento purissimo, e ci riesce in maniera brillante.

Voto 8.5/10

Everything Everywhere All at Once

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa ne pensate? Vedrete Everything Everywhere All At Once?

/ 5
Grazie per aver votato!