OBI-WAN KENOBI – PERCHÈ OBI-WAN NON HA UCCISO DARTH VADER NELL’EPISODIO FINALE? (2022)

Obi-Wan avrebbe potuto uccidere Darth Vader nell’episodio 6 di Obi-Wan Kenobi, ma le ragioni per cui non l’ha fatto sono riconducibili ai film della trilogia prequel di Star Wars.

⚠️ ATTENZIONE: ALLERTA SPOILER SUL FINALE DELLA SERIE KENOBI⚠️

Obi-Wan Kenobi non uccide Darth Vader nell’episodio 6 di Obi-Wan Kenobi e c’è una buona ragione dietro la sua decisioneEwan McGregor e Hayden Christensen tornano nell‘universo Star Wars dopo quasi due decenni, riprendendo i loro ruoli di Obi-Wan Kenobi e Darth Vader sul piccolo schermo nella serie Disney+. Dopo sei episodi, si conclude ufficialmente la serie con il finale di stagione che mantiene la promessa di una rivincita tra i due ex alleati.


PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Uno scontro preannunciato

Oltre all’annuncio che Christensen sarebbe tornato nei panni di Darth Vader nella serie di Obi-Wan Kenobi ci fu la conferma che la serie lo avrebbe visto combattere anche il suo ex Maestro Jedi. Prima che il progetto venisse presentato in anteprima, si presumeva che avremmo visto il tanto atteso scontro dei due solamente nel finale di stagione di Obi-Wan Kenobi, quindi è stato sorprendente vederli affrontarsi anche nel terzo episodio della serie.

Tuttavia, dato che la loro prima lotta nella serie non fu in effetti molto soddisfacente, con il Signore dei Sith che alla fine sopraffaceva con troppa facilità il Jedi, divenne chiaro che una rivincita finale e più intensa sarebbe ancora dovuta arrivare. E così è stato, la Lucasfilm ci ha mostrato l’atteso duello proprio nel finale di Obi-Wan Kenobi.

A differenza del loro primo incontro in Obi-Wan Kenobi, nel finale della serie Obi-Wan era sicuramente più preparato a combattere Darth Vader.  Alla fine infatti ha vinto la sfida, ma invece che uccidere, ha deciso di lasciare vivere il suo ex Padawan. Ovviamente il canone di Star Wars stabilisce che Darth Vader sopravvive al combattimento, altrimenti non avrebbe più avuto valore la stessa trilogia originale, ma oltre a questo c’è anche un significato più profondo nella decisione di Obi-Wan di lasciare in vita del Signore dei Sith.

Kenobi non ha ucciso Vader soltanto per pietà o misericordia?

Durante il combattimento, Obi-Wan taglia l’elmo di Darth Vader, rivelando parte della faccia bruciata di Anakin Skywalker. Questo ferma Obi-Wan, che è sopraffatto dalla tristezza e dal senso di colpa per quello che è successo al suo amico.

Vediamo così che il maestro Jedi si scusa per quello che è successo tra loro, ma il Signore dei Sith insiste sul fatto che la sua caduta nel lato oscuro non è colpa del suo vecchio maestro, comunque dilaniato dal rimorso, Obi-Wan decide di abbandonare il combattimento. Dopo aver realizzato quanto in profondità Darth Vader fosse ormai addentrato nel lato oscuro, Obi-Wan non cerca nemmeno di fare appello all’umanità di Anakin; ha finalmente accettato la fredda verità su ciò che è successo al suo ex alleato.

Questa potrebbe essere interpretata come pietà o misericordia che Obi-Wan mostra per il suo vecchio amico. Nonostante tutto quello che hanno passato, la serie di Obi-Wan Kenobi ha stabilito che di sicuro lo Jedi ha ancora profondamente a cuore il suo ex Padawan e lo ricorda come il grande alleato che ha avuto per molti anni. Vedere Anakin nei panni di Darth Vader comprensibilmente spezza il cuore di Obi-Wan. Non è riuscito a convincersi a uccidere Darth Vader, tuttavia, perché continua ad associarlo all’Anakin che ha addestrato da ragazzo.

Questo è il motivo esatto per cui Obi-Wan non ha ucciso Anakin neanche su Mustafar un decennio prima, nonostante l’opportunità che aveva in Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith. In qualche modo, il Maestro Jedi sente ancora di essere responsabile per quello che è successo ad Anakin, quindi mentre da una parte ha accettato la possibilità che Anakin muoia, dall’altra non può sopportare il fatto che possa essere lui stesso ad ucciderlo.

Darth Vader | StarWars.com

Perchè è così importante che Obi-Wan abbia risparmiato la vita di Vader?

Oltre a garantire la sopravvivenza di Darth Vader, la decisione di Obi-Wan di risparmiargli la vita è importante anche in termini di arco narrativo del personaggio. Obi-Wan Kenobi vede il Maestro Jedi in alcuni dei suoi punti più bassi del canone; Obi-Wan infatti lotta per connettersi con la Forza a causa della sua fede vacillante. Nonostante sia deluso, tuttavia, la sua decisione di non uccidere il Signore dei Sith dimostra che nonostante le sue difficoltà e il tradimento di Anakin, i suoi princìpi rimangono intatti. Come ha infatti detto una volta al suo Padawan, e come si è visto nel flashback del quinto episodio della serie, l’obiettivo di un Jedi non è prendere una vita ma difenderla.

Obi-Wan ha messo in pratica quel principio in tutto e per tutto mantenendo la sua devozione al codice Jedi e rifiutandosi di uccidere un avversario già sconfitto, questo è esattamente in linea con la caratterizzazione del personaggio, infatti questo è uno dei motivi per cui Obi-Wan risparmiò Anakin anche su Mustafar nel finale del terzo capitolo cinematografico, insomma il maestro era così impegnato nella causa che era disposto a sacrificare la propria felicità per aderire ad essa, consolidando ulteriormente il suo posto come uno dei più grandi Jedi in Star Wars.

Un collegamento importante alla trilogia originale

Nel duello finale visto nella serie ci viene spiegato in maniera più chiara un importante aspetto che abbiamo visto negli episodi 4 e 5 della serie cinematografica.

In Star Wars episodio IV: Una nuova speranza vediamo il giovane Luke fare la conoscenza di Obi-Wan kenobi, da lui conosciuto con il nome di Ben, che continua a vivere ancora in stato di isolamento autoimposto su Taooine. In questo episodio Obi-Wan dice a Luke che Darth Vader ha ucciso suo padre, salvo poi scoprire in Star Wars episodio V: L’Impero colpisce ancora, con grande stupore del ragazzo, ma anche di tutto il pubblico, che il padre di Luke era ancora vivo, che lo stesso Darth Vader era suo padre.

La motivazione che venne data a Luke e anche tutti gli spettatori fu che effettivamente il padre del giovane Skywalker era ormai stato sopraffatto dal lato oscuro, facendo morire la sua vecchia personalità da Jedi per trasformarsi definitivamente in Darth Vader, in pratica era come se il giovane Jedi di un tempo fosse stato letteralmente ucciso dal Sith che si era fatto spazio nella sua persona.

Questa giustificazione, sebbene fosse effettivamente motivata e plausibile, poteva risultare leggermente astratta, o comunque difficile da capire fino in fondo agli occhi del pubblico, ecco perchè il duello visto nel finale di stagione in Obi-Wan Kenobi è stato importante. Fino a quel momento anche il maestro Jedi, motivato dai sentimenti che provava per il suo ex amico, sperava scavando sotto la maschera di poter ancora ritrovare Anakin, tuttavia proprio il signore dei Sith gli risponde che ormai Anakin è morto, ucciso proprio da Dart Vader. A questo punto Obi-Wan realizza la condizione di quello che prima era come un fratello, motivando quello che poi dice anche a Luke nella trilogia originale.

Kenobi e Anakin

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa ne pensate del duello tra Obi-Wan Kenobi e Darth Vader che abbiamo visto nel finale di serie?

Fonte ufficiale: Screenrant

/ 5
Grazie per aver votato!