MOON KNIGHT – ECCO TUTTI GLI EASTER EGG DEL PRIMO EPISODIO (2022)

In occasione del debutto della nuova serie tv targata Marvel Studios “Moon Knight”, noi di NerdAlQuadrato abbiamo deciso di elencarvi tutti gli easter egg che siamo riusciti a trovare nel primo episodio della serie.

Moon Knight, dopo l’uscita del suo episodio pilota, è definitivamente già diventato un successo internazionale. Molti dei fan più attenti hanno fatto caso ad alcuni easter egg che si riferiscono maggiormente ai fumetti o anche ad altri franchise al di fuori dell’MCU. Ecco di seguito tutti gli easter egg che siamo riusciti a trovare:

Moon Knight
L’Enneade

1 – L’Enneade

Nel parlare dell’Enneade, un gruppo composto da nove divinità egizie, Steven Grant (interpretato da Oscar Isaac) lo definisce un “super gruppo di déi“. Già nel 1950, quando la Marvel Comics si chiamava ancora Timely, in una storia a fumetti pubblicata su Marvel Tales 96 fu presentato il gruppo di déi per la primissima volta nell’Universo Marvel. Nella storia, le divinità che facevano parte dell’Enneade, viaggiavano attraverso un portale dalla loro dimensione natale fino alla Terra, dove venivano venerati. Avremo mai una remota possibilità di vedere il super gruppo citato nel MCU?

Duchamp

2 – Jean-Paul Duchamp

Quando Steven scorre le chiamate ricevute sul misterioso cellulare ritrovato nascosto in casa sua, ne figura anche una a nome di un certo “Duchamp“. Anche questo è un riferimento a un personaggio dei fumetti di Moon Knight, ovvero Jean-Paul “Frenchie” Duchamp, ex compagno di Marc Spector (la principale delle varie identità multiple di Moon Knight) quando faceva il mercenario e suo personale pilota di elicottero una volta che Marc assume l’identità di giustiziere mascherato. Frenchie esordì al fianco di Moon Knight già nella sua prima apparizione in Werewolf by Night #32, del Maggio 1975, di Doug Moench e Don Perlin. Layla – a cui appartengono invece tutte le altre chiamate, non sembra avere corrispettivi nei fumetti.

Crawley

3 – Bertrand Crawley

A un certo punto della puntata, Steven si ferma su una panchina a parlare dei suoi problemi personali con una statua dorata, che lui chiama Crawley. Si tratta di un riferimento a un classico comprimario dei fumetti di Moon Knight, di nome Bertrand Crawley, un senzatetto che forniva all’eroe informazioni e voci provenienti dalla strada. Il personaggio fu creato nel 1976 da Doug Moench e Don Perlin in Marvel Spotlight 28, una delle prime apparizioni di Moon Knight.

Werewolf by Night

4 – Werewolf by Night #32

A proposito della prima apparizione di Moon Knight, in una delle prime scene dell’episodio, che prende luogo nel museo in cui Steven Grant lavora, viene mostrato un QR code su un muro di fianco a un sarcofago. Un utente di Reddit ha scoperto che quel codice rimanda al sito ufficiale di Marvel Comics, dove è possibile leggere integramente e gratuitamente proprio l’edizione digitale di Werewolf by Night #32 in lingua originale.

Ammit

5 – Arthur e Ammit

Arthur Harrow, il personaggio interpretato da Ethan Hawke, si professa durante l’ultimo atto della puntata “avatar sulla Terra della dea egizia Ammit“, che nei fumetti ha avuto un ruolo importante nel ciclo di storie di Moon Knight realizzato da Jeff Lemire e Greg Smallwood a partire dal 2016. In esso, Ammit (che veniva chiamato Ammut, altro spelling per il suo nome) prendeva le sembianze del dottor Emmet, il responsabile dell’ospedale psichiatrico in cui era imprigionato Marc Spector.

Khonshu

6 – L’aspetto di Khonshu

Nella serie tv, il dio della luna egizio Khonshu – di cui Moon Knight è l’avatar sulla Terra – ha l’aspetto da uccello antropomorfo che per primo nei fumetti gli ha dato il disegnatore Declan Shalvey nel ciclo di storie sceneggiato da Warren Ellis.

Ghost Rider

7 – Ghost Rider

Nella scena dell’ascensore, aguzzando la vista, si può notare un adesivo vicino alle porte raffigurante un teschio fiammeggiante molto simile alla raffigurazione classica di Ghost Rider, un altro noto personaggio di strada Marvel dai poteri sovrannaturali, che ha fatto squadra molto spesso con Moon Knight nell’Universo Marvel.

Avatar

8 – Avatar

Durante il dialogo tra Steven Grant (Oscar Isaac) e Arthur Harrow (Ethan Hawke) nel museo, Harrow cerca di spiegare a Steven il suo rapporto con la dea Ammit, ammettendo di essere “l’avatar terrestre” di essa (una sua incarnazione). Steven però non capisce di cosa stia parlando Arthur, allora fa riferimento prima al campione d’incassi “Avatar” del 2009, poi al cartone animato (anime come dice Steven) “Avatar: The Last Airbender”. Questo era forse l’easter egg più chiaro e comprensibile di tutti i presenti.

Donna Kraft

9 – Donna Kraft

Parlando della responsabile di Steven nel museo egizio, nei fumetti è presente effettivamente una “Donna Kraft“, personaggio creato nel 1992 e in seguito diventata addetto stampa di Marc Spector nella sua compagnia, la SpectorCorp. Potrebbe non essere un vero e proprio easter egg, ma sono molte le probabilità che i creatori della serie abbiano preso spunto da suddetto personaggio.

Wakanda

10 – Asgard e il Wakanda

Nel tentativo di non addormentarsi, seguendo una sorta di guida, Steven inizia a consultare dei libri sulle divinità egizie. Tra i numerosi testi presenti sulla sua scrivania, sorprendentemente, è possibile intravedere un libro su Asgard e uno sul Wakanda intitolato “History of Wakanda.”

Moon Knight

11 – Moon Knight Vol. 7 #189

La posa che Steven Grant assume una volta riacquisito il controllo del suo corpo per la prima volta omaggia la cover di Moon Knight Vol. 7 #189, albo scritto da Max Bemis e disegnato da Jacen Burrows che vede il personaggio con le mani insanguinate.

Moon Knight

12 – Steven, Marc e Jake

Nella scena prima del disastroso appuntamento, l’immagine di Steven viene riflessa su uno specchio a tre ante, scelta registica che potrebbe alludere alle tre personalità che il personaggio possiede nei fumetti (Marc Spector, Steven Grant, Jake Lockley) e che cita la cover di Moon Knight Vol.1 (1982) #22.

moon knight

Moon Knight ha fatto il suo debutto su Disney Plus il 30 Marzo 2022 e in davvero pochissimo tempo i fan della serie si sono incantati davanti allo schermo vedendo probabilmente il miglior episodio pilota del MCU finora (consigliamo la visione della nostra recensione dell’episodio per sapere cosa ne pensiamo). Ora che gli easter egg sono già ben numerosi, chissà cosa potrà aspettarci nei prossimi episodi della serie in uscita prossimamente. A voi è piaciuto il primo episodio?

Le puntate di Moon Knight debuttano singolarmente ogni Mercoledì fino al 4 Maggio.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.