RecensioniVideoGames

MotoGP 24 – La nostra recensione! (2024)

Sviluppato e pubblicato da Milestone, MotoGP 24 è il nuovo capitolo dell’annuale saga dedicata alla categoria regina del motorsport a 2 ruote, che quest’anno si aggiorna con diverse novità e parecchi miglioramenti.


PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Carriera

Parlando della modalità Carriera, questa è rimasta sostanzialmente invariata rispetto allo scorso anno. Ciò accade spesso nei titoli sportivi in ​​cui la carriera rimane la stessa, anche se con piccole modifiche e ritocchi per migliorarla. Questo non vuol dire che non sia entusiasmante, ad esempio tra una gara e l’altra potrete navigare sui social media per vedere cosa dicono di voi gli altri piloti e rispondere di conseguenza, contribuendo a creare rivali che portano a ulteriori sfide durante la stagione. Finalmente, dopo anni di richieste da parte della community, è stato aggiunto il mercato piloti, che vede i giocatori cambiare scuderia per dare un brivido diverso alle stagioni successive del motomondiale. Sebbene sia un’ottima e graditissima aggiunta, il vero divertimento di MotoGP 24 deriva dal modo in cui tutto funziona e, se siete disposti ad alzare la difficoltà e superare le sfide, troverete un fantastico loop di gioco. Imparare i tracciati, superare le condizioni meteorologiche avverse ed essere costantemente spinti a migliorare man mano che la difficoltà adattiva cambia man mano che avanzate nel mondiale rende le gare sempre emozionanti.

Gameplay

Quest’anno, MotoGP 24 offre il miglior gameplay che la serie abbia mai visto. Anche se in gran parte sembra molto simile a quello dell’anno scorso, ci sono alcune modifiche come il mercato dei piloti e le penalità assegnate all’IA grazie agli steward, e avere la difficoltà adattiva che migliora insieme a voi significa che la sfida rimane costante per tutta la stagione. Una cosa ottima dei titoli Milestone è quanto siano spietati gli aspetti di simulazione dei suoi giochi. Ci sono moltissimi aiuti per consentire ai nuovi giocatori di gareggiare senza cadere semplicemente forzando quegli stabilizzatori su ogni aspetto della corsa, come l’accelerazione e la svolta gestite automaticamente, che danno al giocatore quasi la sensazione di non fare quasi nulla. Ci vuole tempo per personalizzare questi aiuti finché non sarete a un punto in cui vi sentirete a vostro agio, ma come sempre il lavoro svolto da Milestone sotto questo aspetto è eccellente.

Se hai giocato alla serie negli ultimi anni, saprai quanto sono precisi e reattivi i controlli. MotoGP 24 non è diverso e, anche se non ci sono cambiamenti degni di nota, è incredibile giocarci. Frenare in curva richiede la massima precisione di cui hai il controllo e, nonostante sfrecci sui binari a velocità vertiginosa, la paura scompare quando sai che ogni curva o derapata lungo il percorso offre quel controllo completo. Quando sei in curva e il tuo ginocchio sfiora l’asfalto, ti ricordi quanto il più piccolo tocco sulla levetta analogica possa fare la differenza. Mi sono già lamentato della difficoltà punitiva e di come i piloti IA possano scappare da te in un batter d’occhio, eppure sei tu quello che viene annegato in innumerevoli penalità per il più piccolo degli errori. Per fortuna, ora l’intelligenza artificiale può essere denunciata per guida spericolata, dato che un paio di corridori sono stati presi di mira per aver tagliato la mia bici. Le gare non sono più così chiare e il dramma sembra in qualche modo accentuato, il che significa che tutto può succedere durante la stagione e lasciare un impatto sulla classifica dopo aver tagliato il traguardo. Ciò rende la modalità Carriera più divertente poiché non sei frustrato dall’essere l’unico punito per aver commesso errori.

Comparto tecnico e grafico

Il comparto tecnico del gioco è di ottima fattura. Durante le stagioni del motomondiale non abbiamo mai riscontrato bug o glitch e anche le performance su PC si sono rivelate fluidissime. Eccellente invece è il supporto a Steam Deck, siamo rimasti impressionati dal fatto che a dettagli alti il gioco gira costantemente a 90 fps senza mai nessun frame drop. Si tratta di un lavoro di ottimizzazione seriamente eccezionale, che ci ha fatto molto piacere.

Il comparto grafico del titolo non è da meno. Le moto sono dettagliate e piene di dettagli, mentre le piste e gli ambienti circostanti sono stupendi. Anche i vari agenti atmosferici sono ben realizzati, specie quando le nuvole grigie si annidano in cielo, perché sembrano fotorealistiche. Milestone ha lavorato molto anche sul rombo dei motori e sul suono delle moto quando raggiungono le alte velocità. È senza dubbio il sonoro migliore che la serie abbia mai avuto.

Conclusione e Voto

MotoGP 24: In conclusione, MotoGP 24 sembra a primo impatto quasi invariato rispetto allo scorso anno. Tuttavia, analizzando nel dettaglio i cambiamenti e i miglioramenti, viene fuori un eccezionale gioco di corse, pieno di aiuti per i neofiti ​​e un'esperienza di gara elettrizzante per i veterani. Si tratta decisamente del miglior capitolo della saga finora, grazie ad un gameplay ritoccato nei minimi dettagli, un comparto tecnico solidissimo e un eccellente comparto grafico. Cri1603

8.5
von 10
2024-05-17T11:00:00+0200
Versione testata: PC + Steam Deck
Questo gioco è stato recensito utilizzando una copia fornita dal publisher, dalla società di PR, dallo sviluppatore o altro allo scopo esplicito di una recensione.

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TWITTER, SU CUI PUBBLICHIAMO LE PIÙ IMPORTANTI NOTIZIE DEL MONDO NERD!


E voi avete già giocato a MotoGP 24? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *