MS. MARVEL – L’ATTORE DI KAREEM AFFRONTA IL PROBABILE FUTURO DEI PUGNALI ROSSI NELLA STAGIONE 2 (2022)

Ms. Marvel è arrivata su Disney+ e il pubblico sembra apprezzarlo più di quanto si sarebbe potuto immaginare inizialmente. Nonostante alcuni importanti cambiamenti nei poteri e nelle origini del personaggio, il progetto di debutto di Kamala Khan è stato un successo sia per la critica che tra i fan. Mentre il personaggio di Kamala Khan collaborerà con Captain Marvel di Brie Larson in The Marvels il prossimo anno, la serie con Iman Vellani ha introdotto un nuovo alleato in una delle puntate più recenti.

⚠️ ATTENZIONE: ALLERTA SPOILER SULL’EPISODIO 4 DI MS. MARVEL⚠️

Nell’arco del quarto episodio di Ms. Marvel, Kamala Khan si è imbattuta in Kareem, interpretato da Aramis Knight e conosciuto anche come Pugnale Rosso. È un vigilante che opera a Karachi e ha anche un ruolo molto importante che persiste da centinaia di anni. Ma qual è stato il viaggio che l’ha portato ad incontrarsi con Ms. Marvel nella quarta puntata? E cosa potrebbe riservare il futuro a questo personaggio? In una recente intervista con The Direct, l’attore che ha portato il vigilante di Karachi in live action ha risposto a queste e molte altre domande.

Ms. Marvel e Pugnale rosso

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Ms. Marvel incontra il pugnale rosso

In una recente intervista, l’attore Aramis Knight, che interpreta Kareem nella serie Ms. Marvel, ha parlato del debutto del suo personaggio nel quarto episodio, della misteriosa organizzazione che rappresenta e di come potrebbe essere il suo futuro nell’MCU.

Da quanto tempo esistono i Pugnali Rossi? Knight ha specificato che esistono da ‘centinaia di anni’ e hanno sempre ‘lottato per una Karachi più sicura:’

Penso che i Pugnali Rossi come società esistano da centinaia di anni. Penso che il mantello sia stato tramandato molte volte. Penso che dopo Waleed arrivi Kareem, e penso che dopo Kareem arrivi qualcun altro. Non credo che la nostra causa sia cambiata molto nel corso degli anni. Penso che abbiamo sempre lottato per una Karachi più sicura.

Non solo per fermare il crimine, ma anche il regno dei clandestini che è qualcosa che esiste da sempre, di sicuro. Ed è qualcosa che abbiamo studiato per centinaia di anni. Quindi penso che questa sia una società che esiste da molto più tempo di quello che vedi e che esisterà per centinaia di anni, anche dopo. È una causa molto importante per cui lottiamo. Quindi penso che ce ne siano stati molti prima di noi e ce ne saranno molti anche dopo.

Aramis Knight

Mentre l’organizzazione probabilmente si concentra anche su altre minacce, l’attore ha menzionato come crede che ‘i clandestini siano una delle loro cose principali.. da approfondire.. da conoscere:’

Credo che i clandestini siano una delle loro cose principali, da approfondire, da conoscere. E penso anche che l’arrivo di Kamala dai Pugnali rossi sia avvenuto con una sorta di tempismo perfetto, perchè sta imparando così tanto su se stessa da noi e sappiamo molto più noi sui suoi poteri, sulle proprie origini e sul suo background di quanto non sappia lei. Quindi, quando viene da noi, siamo in grado, penso, davvero, di fare luce su alcune cose che sono apparentemente impossibili da capire per lei

Aramis Knight

L’attore ha continuato, rivelando che crede che ‘Kareem sia cresciuto come un Pugnale Rosso’ e che abbia fatto ‘anni e anni di allenamento’ prima di assumere il ruolo

Penso che Kareem sia cresciuto come un Pugnale Rosso. Penso che sia diventato il Pugnale Rosso. Weleed è sicuramente il suo mentore. È sicuramente il suo punto di riferimento e il suo più grande alleato. Ma penso che siano serviti anni, anni e anni di allenamento per diventare Pugnale Rosso e a Kareem per essere una specie di capo Pugnale Rosso, penso che sia in circolazione da un po’ di tempo

Aramis Knight

Nei fumetti Kareem, ad un certo punto, si dirige a Jersey City per aiutare a vegliare sul territorio di Kamala mentre è in giro. Quante sono le probabilità che vedremo anche questo aspetto della sua storia? Knight ‘pensa che ci sia una possibilità che Kareem arrivi negli stati uniti’, ma che ‘prima c’è bisogno del via libera per la seconda stagione:’

Penso decisamente che ci sia la possibilità che Kareem arrivi negli stati uniti. Ovviamente non è una mia decisione.. Ma personalmente mi piacerebbe essere coinvolto, sai, con tutti.. E penso che sia certamente una possibilità, ma dovremo aspettare per vedere. Per prima cosa, abbiamo bisogno del via libera per la seconda stagione e poi si, possiamo iniziare a speculare

Aramis Knight

Per quanto riguarda ciò che ha fatto in preparazione per il ruolo, gran parte di questo c’è stato ‘molto addestramento dialettale’, dato che ‘voleva che le persone dovessero cercare su Google se fossi americano o meno:’

Quindi, molta formazione dialettale, ovviamente, perchè è una dialettica completamente nuova per me.. che sono nato e cresciuto in California. Quindi non solo ho dovuto imparare un nuovo dialetto , ho anche dovuto mettermi davvero nei panni di qualcuno che è nato a Karachi. E volevo che fosse super autentico. Volevo le persone andassero a cercare su Google per vedere se fossi americano o meno.

Stavo cercando davvero questo. Ci sono molti accenti diversi a Karachi, quindi per me è stato come trovare quello più realistico. Kareem è probabilmente qualcuno molto istruito, probabilmente con un sistema scolastico inglese. Quindi c’è molta influenza inglese nel suo accento. Ma più di questo, anche semplicemente capire la cultura di Karachi, credo che aiuti molto ad impostare il personaggio

Aramis Knight

Alla fine dell’episodio, Kareem è stato in grado di prendere parte a un enorme inseguimento per le strade di Karachi. L’attore ha rivelato che l’intera sequenza ‘ha richiesto una settimana per girare tutto’ e che l’intero processo ‘lo ha decisamente fatto sentire come una star d’azione:’

Ah, tutta questa settimana è stata semplicemente fantastica. Ci è voluta una settimana per girarla tutta. Era molto realistico, anche il camion era tutto reale, alcuni degli incidenti. Mi sentivo una vera star d’azione. Avevamo Gary Powell a dirigere la nostra unità d’azione. È un leggendario ragazzo d’azione. Ha fatto Jason Bourne e James Bond. Quindi sapeva cosa stava facendo. E mi ha sicuramente fatto sentire una star d’azione quel giorno, quella settimana, dovrei dire.

Aramis Knight
Pugnale rosso in Ms Marvel

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Pugnale Rosso ha futuro nell’MCU?

È sicuramente bello sapere quanto Aramis Knight sia pronto per un ritorno nella seconda stagione. Sembra anche abbastanza fiducioso che possa esserci in futuro la possibilità che il suo Pugnale Rosso possa andare nel New Jersey per proteggere la città in cui abita Kamala mentre lei è via, proprio come accade nei fumetti.

Dopotutto, nell’imminente film The Marvels, la giovane Kamala sarà probabilmente impegnata altrove per un pò di tempo. Di sicuro sembra che potrebbe aver bisogno di qualcuno che copra il suo territorio durante la sia assenza. Forse una potenziale seconda stagione potrebbe vedere Ms .Marvel tornare a casa sua, in cui Kareem si trova ormai a suo agio nel proteggere la città.

Ci sarà inevitabilmente anche una squadra di Young Avengers di cui farà quasi sicuramente parte anche Ms. Marvel. Questo potrebbe probabilmente contribuire a tenere occupato Pugnale Rosso negli Stati Uniti, anche se probabilmente, alla fine, vorrà tornare a Karachi.

A prescindere da luogo in cui si trova, dal momento che la sua organizzazione vigila su varie dimensioni e cose simili, potrebbe essere naturale per loro iniziare ad interagire anche con il Doctor Strange, specialmente quando il multiverso stesso inizierà a crollare a causa del tanto vociferato progetto che riguarda Secret Wars. Dopotutto, se Kareem si trova nel New Jersey, è solo ad un viaggio in treno di distanza dal Sancta Santorum.

I fan dovranno sicuramente aspettare per vedere come si evolve il tutto negli ultimi episodi, per poi scoprire come ciò potrebbe portare alla prossima avventura nella seconda stagione.

Il futuro del Pugnale Rosso nei fumetti

Nell’attesa di vedere cosa accadrà man mano che ci avviciniamo al finale di stagione, e nell’eventuale seconda stagione di Ms. Marvel, andiamo a vedere quali indizi possiamo trovare nei fumetti riguardo al futuro di Pugnale Rosso. Pugnale Rosso e Ms. Marvel hanno intrapreso varie missioni insieme nei fumetti, portando infine al trasferimento di quest’ultima negli Stati Uniti. Kareem ha poi partecipato ad un programma di scambio studentesco, frequentando così la stessa scuola di Kamala a Jersey City.

Dato che nei fumetti Kareem ha dei legami piuttosto stretti con la nonna di Kamala, il vigilante pakistano ha finito per vivere nella residenza della famiglia Khan per guadagnare crediti in lingua straniera, validi per la sua domanda al college. Il soggiorno di Kareem a Jersey City non gli ha impedito di diventare Pugnale Rosso, guidato soprattutto dalla sua volontà di aiutare gli altri.

Per quanto riguarda il futuro di Pugnale Rosso nella serie Ms. Marvel, il trasferimento a Jersey City potrebbe non essere solo a motivo della scuola, in realtà potrebbe rappresentare una marea di opportunità narrative, che potrebbero persino collegarsi a Captain Marvel di Brie Larson.

Ricordiamo che Ms. Marvel è disponibile in streaming su Disney+ con nuovi episodi in uscita ogni mercoledì.


SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Siete curiosi di scoprire quali saranno i risvolti futuri riguardanti i Pugnali Rossi nella serie Ms. Marvel?

Fonte ufficiale: The Direct

/ 5
Grazie per aver votato!