SHE-HULK – LA REGISTA PARLA DELLA ROTTURA DELLA QUARTA PARETE IN STILE DEADPOOL (2022)

Dopo la distribuzione della prima sitcom da parte dei Marvel Studios, ovvero Wandavision, She-Hulk: Attorney at Law sarà la prossima serie, che si immergerà nella commedia legale, suddivisa anche questa in nove episodi, come la prima serie citata.

Tra gli elementi esilaranti che faranno parte della serie, ne è presente uno in particolare, che vede Jennifer Walters aka She-Hulk interpretata da Tatiana Maslany rompere la quarta parete per poter parlare al pubblico, come già è stato rivelato in esclusiva da The Direct lo scorso anno.

Come abbiamo potuto vedere nell’ultimo trailer, She-Hulk si rivolge alla telecamera per dare una rapida occhiata agli spettatori. Ricordiamo che Deadpool di Ryan Reynolds è il personaggio più famoso all’interno del MCU ad aver infranto la quarta parete, nei suoi due film di gran successo.

Però She-Hulk in realtà lo stava già facendo da molto prima, sul lato fumettistico. Adesso, il cast e la troupe di She-Hulk devono spiegare perché il personaggio di Maslany rompe la quarta parete all’interno della sua serie in arrivo su Disney+.


PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Perché She-Hulk rompe la quarta parete?

Parlando con IGN al Comic-Con di San Diego, il cast e la troupe di She-Hulk: attorney at Law hanno discusso della serie e in particolare della presunta rottura della quarta parete.

Tatiana Maslany ha spiegato che a volte l’inconsapevolezza del suo eroe in molti modi può sembrare il suo superpotere, il che porta alla sua conoscenza del pubblico:

Quello che per me è interessante è la connessione con la sua coscienza, quando si sposta tra i due corpi è anche consapevole delle telecamere. Quindi è presente questa cosa in cui deve essere consapevole di ogni parte del meccanismo, deve essere consapevole dei sistema in cui ti trovi. Stessa cosa di quando sei consapevole mentre cammini per strada; in molti ambiti la consapevolezza sembra proprio il suo superpotere e penso che la cosa sia divertente. Ed è anche un ottimo modo per poter coinvolgere il pubblico: sono già entrati nell’universo del MCU, ma dire: “Ehi, ti vedo arrivare…quindi andiamo insieme” è una cosa che mi diverte molto.

Tatiana Maslany

La regista Kat Coiro ha promesso che ci saranno alcune grosse sorprese all’interno della serie che stanno per arrivare e alcune di queste riguardano la rottura della quarta parete:

Abbiamo delle grandi sorprese in arrivo! Mi piace sempre dire che She-Hulk ha infranto la quarta parete dal 1980, quindi molto prima di Deadpool e molto prima di Fleabag, questa è solo una parte di chi è. Possiamo dire che è una donna che controlla la propria narrativa.

Kat Coiro

La sceneggiatrice Jessica Gao ha notato come il fumetto di She-Hulk di John Byrne abbia influenzato la serie, dicendo che era molto importante implementare alcuni elementi unici di quelle storie nella serie:

Quello che mi ha fatto davvero innamorare del personaggio di She-Hulk è la run di John Byrne, in cui ha infranto la quarta parete. Quello che mi ha davvero colpito e piaciuto non è stata solo la rottura della quarta parete, ma anche il litigio con lo stesso Byrne, che ha litigato con l’editore, prendendo in giro anche il formato dei fumetti. Tutto ciò è stato davvero importante per me da inserire nella serie perché sento che puoi non fare davvero una vera serie su She-Hulk se non è consapevole di sé.

Jessica Gao

Il regista Anu Valia ha descritto la serie come una commedia consapevole, promettendo che la rottura della quarta parete possa rispondere a molte domande che sono state poste:

Penso che sia una parte eccitante della serie, penso davvero che i fan adoreranno cercare e separarsi. Non voglio rivelare troppo a riguardo, penso solo che sia una commedia consapevole. Penso che rompere la quarta parete richieda molte domande a cui spero di poter rispondere, sarà molto divertente e molto bello.

Anu Valia

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Molto altro su She-Hulk che incontra l’occhio dell’osservatore

Quando The Direct ha originariamente riportato che l’imminente serie su She-Hulk avrebbe infranto la quarta parete su Disney+ quest’ultima è stata accompagnata dalla notizia che Jennifer Walters avrebbe riconosciuto di essere un personaggio all’interno del MCU, quindi non ci tocca che aspettare e vedere come tutto ciò verrà svolto in Attorney at Law, ma senza dubbio poterà a molte battute consapevoli a spese della Marvel Studios.

Ma il rapporto esclusivo è arrivato con la notizia che She-Hulk avrà molteplici interazioni con celebrità del mondo reale, tutto questo durante la sua serie, aprendo la strada a cameo sorprendenti. Con Jessica Gao che fa riferimento ai fumetti in cui Walters interagisce con gli sceneggiatori e gli editori, le porte sono aperte per i membri della troupe e forse anche per il presidente dei Marvel Studios: Kevin Feige, il quale potrebbe apparire. Però sulla base delle spiegazioni fornite nell’intervista a IGN, sembra essere presente una giustificazione più profonda dietro la rottura della quarta parete quella dal semplice valore comico.

Il riconoscimento del pubblico da parte di Jennifer Walters funge da metafora della sua consapevolezza e di quella che fa parte di molte donne oggi. Non si sa ancora come reagiranno gli spettatori a She-Hulk la quale dovrebbe porre così tanta enfasi sulla sua commedia, anche perché proprio per questo motivo, i fan iniziano a stancarsi del tipo di commedia che svolge l’MCU. Ad esempio, come è accaduto per l’ultimo capitolo dedicato a Thor che è stato recentemente acclamato per la sua natura troppo esilarante. Quindi proprio per questo, si spera che Attorney at Law possa trovare un equilibrio migliore

Qui potete trovare i nuovi dettagli sulla serie che sono trapelati. She-Hulk: Attorney at law vi aspetta dal 17 agosto in esclusiva solo su Disney+.

She-Hulk: Attorney At Law": It's Not Easy Being Green

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Voi cosa ne pensate di questa interazione con il pubblico?

Fonte ufficiale: The Direct

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.