SPIDER-VERSE 2 – I PRODUTTORI AVEVANO PIANIFICATO UNA CONCLUSIONE SIMILE A QUELLA DI AVENGERS: ENDGAME (2023)

Un animatore senior di Spider-Verse: Across the Spider-Verse ha paragonato i piani per il prossimo sequel a quelli di Avengers: Endgame. Across the Spider-Verse è destinato a essere uno dei film più attesi del 2023, dato che Sony Pictures Animation cercherà di colpire il segno ancora una volta , seguendo il successo del tanto amato Spider-Man: Into the Spider-Verse.

Il film segue le avventure di Miles Morales, interpretato da Shameik Moore, mentre attraversa lo Spider-Verse e “inizia a scoprire il suo posto nel mondo”. Si prevede – stando a quanto è stato annunciato- che sia un film molto grande, ma un animatore che ha lavorato al titolo ha fatto intendere che sarebbe potuto essere ancora più grande, come Endgame.

Across the Spider-Verse

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Across the Spider-Verse paragonato ad Avengers: Endgame

In un’intervista esclusiva con Klein Felt di The Direct, l’animatore senior dei personaggi di Spider-Man: Across the Spider-Verse, Ere Santos, ha rivelato che il film prevedeva originariamente una conclusione simile a quella di Avengers: Endgame per la saga dello Spider-Verse. Santos ha osservato che, all’inizio del lavoro e alle prime proposte per il film, si presumeva che questo e il prossimo terzo film dello Spider-Verse sarebbero stati un unico film di “due ore e mezza”:

‘Aspetta, quindi questo è un film di due ore e mezza?’ E’ una storia molto grande quella che stanno raccontando. E con tutte le trame che volevano inserire, pensavamo che sarebbe stato un film intenso, veloce, dinamico e ad alta energia.

Ere Santos

Quando Across the Spider-Verse è stato rimandato e dotato del soprannome Part One (che poi è stato rimosso), il team ha realizzato che poteva “diluire le cose” e “dare a tutto lo spazio che necessitava” e di cui il team riteneva “aver realmente bisogno”:

Ma poi diluirlo e dividerlo in due dà quello spazio per respirare che tutti ritenevamo fosse davvero necessario per capire, ‘Okay, cosa dobbiamo impostare nel secondo film? E come possiamo risolverlo nel terzo film? O no?’ Non lo so. Dovremo vedere.

Ere Santos

Ha aggiunto che “all’inizio, [il film] era follemente ambizioso”. Dopo il ritardo è ancora “super ambizioso”, ma l’animazione non ha più bisogno di “provare a incastrare due film in uno:”

Era un film davvero ambizioso, e all’inizio era follemente ambizioso, rispetto a ciò che è adesso. È ancora super ambizioso, ma era come cercare di incastrare due film in uno, in pratica. Ma adesso le cose possono respirare un po’ di più

Ere Santos

Santos ha anche parlato di come è stato scoprire il ritardo, dicendo che “non ci ha sorpreso, ma ci ha sorpreso allo stesso tempo:”

L’intera produzione è stata davvero divertente ed emozionante, ma era allo stesso tempo una sfida. E molto di questo derivava dal fatto che le cose cambiavano costantemente, la data di uscita era una di queste. Ci aspettavamo di finire in una quantità specifica di tempo e non si è arrivati vicini a quel punto e non si riuscirà a finirlo senza quantità folle di fretta. Questo non ci ha sorpreso. Ma ci ha sorpreso allo stesso tempo.

Ere Santos

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Potremo ancora vedere uno Spider-Verse: Endgame?

Come ha osservato Santos, solo perché dei piani simili a quelli di Endgame erano parte del sequel di Spider-Verse prima che fosse diviso in due, non significa che non siano ancora in programma. Sebbene inizialmente fosse stato pianificato un finale per un solo film molto ricco di contenuti, mentre ora si sono trasformati in due blockbuster animati dal ritmo più rilassato.

Sembrerebbe che nulla sia cambiato dal punto di vista della trama a causa di questo cambiamento. Sarà la stessa conclusione epica, solo diluita su due film. Ciò permetterà a personaggi come Miles, Gwen e Peter di svilupparsi ancora di più, alle varie trame di essere approfondite e da tutti (compresi gli animatori che lavorano al film) la possibilità di respirare.

Come è stato dimostrato dai piccoli assaggi di Across the Spider-Verse, questa sarà un enorme storia multiversale. E se il pubblico può aspettarsi già una storia estesa come questa nel secondo film, si può solo immaginare cosa potrebbe arrivare nel terzo eventuale film.


SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa vi aspettate da questo enorme sequel di Spider-Man: Into the Spider-Verse?

Fonte: The Direct

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *