QUAL’È IL TEMA CENTRALE DELLA FASE 4? IL DOLORE!

Mentre la Fase 4 del Marvel Cinematic Universe volge al termine, il pubblico avrà notato un tema cruciale che è stato presente in quasi tutte le nuove uscite: il dolore. Ecco quindi gli undici progetti della Fase 4, in cui il dolore ha fatto da filo conduttore della storia, influenzando inoltre l’arco narrativo di alcuni personaggi.

Tema centrale fase 4: il dolore

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Wandavision

Il tema centrale di WandaVision si è rivelato essere il dolore in quanto mostrava Wanda che imparava ad affrontare la morte di Visione, portandola a creare una realtà completamente nuova a Westview. Un tema che permane per tutta la durata della serie poiché alla fine ha dovuto rinunciare alla sua nuova famiglia e alla sua vita perfetta.

The Falcon and the Winter Soldier

Bucky Barnes è diventato forse il personaggio che ha affrontato il dolore più di chiunque altro in questa fase, imparando a vivere in un mondo senza il suo migliore amico mentre fa i conti con il trauma del suo passato. Inoltre, Sam Wilson ha dovuto superare le difficoltà nell’accettare il suo ruolo di Capitan America, il tutto in un mondo che stava cercando di rimettersi in piedi dopo l’evento più traumatico della storia con il Blip.

Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli

Con il passato profondamente travagliato di Shaun/Shang-Chi dovuto alla morte di sua madre, il suo intero viaggio si è incentrato sull’affrontare quel passato e sistemare le cose con il Mandarino, suo padre e il villain principale di questo film. Dover accettare quella perdita lo aiuta a proseguire il suo percorso come eroe e ad accettare il suo posto nel mondo.

Eternals

Sebbene gli Eterni siano eroi che sono sulla Terra da 7000 anni, la squadra deve affrontare il suo primo momento drammatico con la morte di Ajak, poiché segna, per la prima volta, la dipartita di un componente del gruppo. Quando Gilgamesh incontra lo stesso destino più avanti nella storia, l’intera squadra ha dovuto combattere, nonostante il lutto, per fermare l’Emersione e salvare la gente della Terra dall’estinzione.

Spider-Man: No Way Home

Oltre a sentire finalmente la frase “da un grande potere derivano grandi responsabilità”, Peter Parker dell’MCU ha attraversato il momento più difficile della sua giovane esistenza quando il Green Goblin ha ucciso zia May. La perdita di quest’ultima ha anche reso la fase successiva della sua vita ancora più dura poiché ora deve vivere in modo anonimo senza nessuna spalla su cui paingere mentre attraversa il difficile periodo del lutto.

Tema centrale fase 4: il dolore
Hawkeye

L’unica ragione per cui Yelena Belova si unisce ad Occhio di Falco è legata al dolore che ha affrontato dopo aver appreso della morte di Natasha Romanoff. Il conflitto tra Yelena e Occhio di Falco è stato al centro della scena nella seconda metà della prima stagione di Hawkeye quando la spia ha fatto i conti con la morte di sua sorella – qualcosa con cui anche Barton aveva lottato.

Moon Knight

L’episodio 5 di Moon Knight ha mostrato quanto trauma e dolore ha dovuto affrontare Marc Spector nella sua vita, scoprendo come è entrato in gioco per la prima volta il suo disturbo dissociativo dell’identità. Le sue orribili esperienze con la sua famiglia hanno creato una vita piena di dolore e sofferenza.

Doctor Strange: nel Multiverso della follia

Il dolore che Wanda Maximoff ha gestito in WandaVision è stato anche una tematica cruciale nel sequel di Doctor Strange, diventando il villain principale della pellicola. Questo dolore si è manifestato in puro caos quando ha quasi fatto a pezzi il Multiverso tornando in sé alla fine della pellicola e sacrificando sé stessa.

Thor: Love and Thunder

In Thor: Love and Thunder possiamo apprezzare il ritorno di Natalie Portman nell’MCU. Jane Foster ha il cancro allo stadio IV. Si rende conto che è degna di impugnare Mjolnir e di diventare la potente Thor. Inizialmente pensa che brandire il martello possa aiutarla a superare la malattia, ma durante la seconda parte del film, dopo aver scoperto che il martello otteneva l’effetto contrario, Jane perde la sua battaglia. Thor è devastato dalla perdita del suo amore e riuscirà riprendersi, in parte, solamente alla fine della pellicola con l’entrata in scena di Love.

Black Panther: Wakanda Forever

Dall’inizio alla fine, Black Panther: Wakanda Forever affronta il dolore del paese in lutto per T’Challa, cercando di andare avanti sia nella storia che nella vita reale allo stesso tempo. Ma per di più, Ramonda, interpretata da Angela Bassett, incontra la sua fine prematura dopo l’attacco di Namor il Sub-Mariner, lasciando il Wakanda ancora più ferito mentre la nazione cerca di rimettersi in piedi.

Guardiani della Galassia: Holiday Special

Il dolore è ciò che dà il via a The Guardians of the Galaxy: Holiday Special. Drax e Mantis cercano di aiutare Peter Quill a godersi le festività natalizie poiché egli è ancora scosso dalla morte di Yondu e dalla scomparsa di Gamora. Lo speciale si chiude con Peter che scopre che Mantis è sua sorella scoppiando a piangere per la felicità.

Tema centrale fase 4: il dolore

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Questa era la Fase 4, ma la Fase 5?

Tutti questi esempi hanno dimostrato quanto fosse importante l’idea del dolore come tema della Fase 4, portando i più grandi nomi dell’MCU ai loro punti più bassi prima di provare a rialzarsi. Qui invece potete trovare cosa ne pensa Richie Palmer, produttore dell’MCU.

Ora i fan saranno curiosi di scoprire quali temi verranno introdotti nella imminente Fase 5.

Tema centrale fase 4: il dolore

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa ne pensate? Siete d’accordo con questo punto di vista?

Fonte: The Direct

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *