SPIDER-MAN 4 – LA SONY VOLEVA ANGELINA JOLIE NEL SEQUEL CON TOBEY MAGUIRE (2022)

Secondo alcuni rumor e informazioni che girano sul web, sembra che la Sony tempo fa stesse cercando di assumere la grandissima attrice: Angelina Jolie in Spider-Man 4 di Raimi che ahimè, non è stato mai realizzato.

Ma come molti sanno, Angelina Jolie ha recentemente fatto il suo ingresso nell’ MCU con il film dedicato agli eterni, dove ha dimostrato di essere stata all’altezza nel ruolo di Thena

L’attrice nei panni di Thena, non è stata rapita da nessun celestiale a fine film, questo sta a significare che magari avrà una storia differente all’interno della linea Marvel.

Anche se ancora non è stato confermato che tornerà in un progetto futuro, è risaputo che si tratta solamente di una questione di tempo e non di altro.

E se, invece la Sony Pictures avesse preso l’attrice prima e l’avesse lanciata nel mondo di Spider-Man di Raimi più di un decennio fa? Sicuramente, una tale mossa avrebbe potuto portare la carriera della Jolie in una direzione molto diversa da ciò che è adesso.

Ma in quell’ipotetico momento, chi avrebbe interpretato Angelina Jolie?

Noi di Nerdalquadrato, abbiamo riportato per voi alcune dichiarazioni che risponderanno a tale domanda.

Angelina Jolie
Angelina Jolie come Thena

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Angelina Jolie avrebbe dovuto essere la villain di Spider-Man 4

The Direct, il famoso giornale online, ha avuto un accesso in anteprima riguardo al nuovo libro di Sean O’Connell incentrato su Spider-Man, “With Great Power” in Italiano, con un grande potere. Al suo interno, O’Connell ha scoperto alcune informazioni affascinanti su come sarebbe potuto essere un ipotetico quarto film di Raimi su Spider-Man, che ovviamente includeva avvoltoio come grande villain e tutto questo avrebbe visto coinvolta anche Angelina Jolie come potenziale villain.

Tuttavia, la morte di avvoltoio non avrebbe posto fine al film. Proprio per questo, i realizzatori di Spider-Man 4 stavano pianificando che la figlia di Toomes, avrebbe preso il suo ruolo in seguito, diventando così la temibile Vultress, un personaggio che non è mai apparso nei fumetti.

Per quanto riguarda chi lo studio aveva in mente durante lo sviluppo del sequel poi cancellato nel 2009, si trattava proprio di Angelina Jolie, soprattutto perché poi, il suo nome sarebbe rimasto attaccato al ruolo per un breve lasso di tempo, durante lo sviluppo di Spider-Man 4.

Il personaggio interpretato da Angelina Jolie, non avrebbe semplicemente indossato un costume da supercriminale anzi, in un altra trama proposta per il film, sarebbe stata un abile dirigente che rappresentava una società che stava cercando di acquistare il Daily Bugle.

Per quanto riguarda, Adrian Toomes, Raimi mirava a dargli un aspetto più moderno rispetto a come viene rappresentato nei fumetti. Parte di ciò era anche presente nel costume del cattivo, in particolare nelle piume le quali erano progettate per uscire come lame affilate.

il regista inoltre voleva una scena che fosse all’altezza della scena presente in Spider-Man 2 con Doc Ock in ospedale, questa sarebbe stata realizzata sotto forma di una scena di combattimento in una biblioteca, dove venivano mandati degli scagnozzi per poter abbattere l’avvoltoio.

L’artista dello storyboard, Jeffrey Henderson ha specificato che il villain avrebbe ottenuto il suo “marchio” solo perché una volta finito, non avrebbe lasciato nient’altro, oltre le ossa:

Era essenzialmente un uomo che ha fatto un sacco di cose brutte per il governo, ha fatto un sacco di cose brutte come appaltatore privato… Ho pensato che una cosa intelligente da fare sarebbe stata quella di dire che parte del motivo per cui lo chiamavano l’Avvoltoio era perché quando aveva finito, non lasciava altro che ossa dietro di sé.

Jeffrey Henderson

Quinci chi potrebbe aver interpretato l’antagonista? Lo studio pensava a John Malkovich con tutti i dettagli qui sopra elencati, ed è sicuro che i fan avrebbero voluto una visione molto diversa rispetto all’avvoltoio di Michael Keaton in Spider-Man: Homecoming.

Angelina Jolie
Avvoltoio

Una delle più grandi scene di avvoltoio si sarebbe svolta in cima al Citicorp Center a forma di T su Lexington Avenue a Midtown Manhattan.

Henderson ha spiegato come Avvoltoio avrebbe quasi ucciso Spider-Man, ma l’ultima mossa di Peter avrebbe ucciso il villain:

Stavano per avere una grande rissa per tutti, in cui l’Avvoltoio quasi uccide Spider-Man. E poi Spider-Man all’ultimo minuto, è molto ferito, sta sanguinando molto, è davvero nei guai, Peter alla fine, quasi per reazione, costringe l’Avvoltoio ad andarsene. Quando lo fa, gli si spezzano le ali e finisce per precipitare nell’etere, dalla cima dell’edificio della Citicorp. È questo che lo uccide.

Prima della sua scomparsa, un’altra scena sarebbe stata ambientata nella metropolitana di New York. una battaglia che sarebbe partita dai sotterranei per poi arrivare nei cieli della città. 

Un altro personaggio che sicuramente molti aspettavano di vedere, poteva essere Felicia Hardy alias Black Cat interpretata da Anne Hathaway.

il film si sarebbe aperto mostrando un montaggio di Spider-Man, abbattendo villain come: The Shocker e The Stilt-Man:

Volevamo aprire il film con questo montaggio di tutti i cattivi che sapevamo che Sam non avrebbe mai potuto usare nei film di Spider-Man… perché Peter, ora che MJ se n’è andata, ha finalmente fatto pace e ama essere Spider-Man. Gli piace davvero. Quindi volevamo provare a mettere Shocker, Mysterio, Stilt-Man e cose del genere.

Henderson ha poi rivelato che se mai si sarebbe realizzato il film, il regista avrebbe voluto tenere i toni presenti nella trama dei fumetti degli anni 60 e dei primi anni 70.

Ha dichiarato infine che, se Raimi avesse fatto Spider-Man 4 sarebbe stato a modo suo:

Se Sam Raimi aveva intenzione di fare un “ultimo” film di Spider-Man, voleva uscire di scena con una nota positiva. Voleva farlo a modo suo. Senza compromessi. Nessun ordine dell’ultimo minuto di “cambiare questo, cambiare quello”… questa è stata la proposta dello studio per riportarlo indietro, e sfortunatamente non credo che sia andata così.

A The Direct, è stata fornita una copia di With Great Power, il libro, che affronta tutto ciò che si dovrebbe sapere su Spider-Man e sul grande schermo è adesso disponibile per l’acquisto online

Angelina Jolie
Angelina Jolie

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Che aspetto ha la linea temporale di Angelina Jolie all’interno della Marvel?

In una linea temporale alternativa, la figlia di avvoltoio interpretata da Angelina Jolie potrebbe essere stata tra i cattivi di ritorno in Spider-Man: No Way Home ma la domanda è un altra… quale sarebbe stato l’effetto domino se avesse avuto quel ruolo?

Se il film in se era buono, avrebbe aumentato le possibilità di poter vedere Maguire in altri film, riducendo così la possibilità che Garfield avrebbe avuto con la tuta.

e invece nella peggiore delle ipotesi? beh, un successo di Spider-man 4 avrebbe potuto portare la non presenza di Tom Holland, ma forse è meglio che le cose siano andate così

Inoltre, non molto si sa riguardo il ritorno di Angelina Jolie nel MCU, questo rimane un grande punto interrogativo. Come molti si aspettano, è molto probabile che ci sia un sequel in lavorazione riguardo gli eterni, manca però l’annuncio ufficiale.

Eppure, è molto probabile che Angelina Jolie prenderà un ruolo all’interno di Avengers: the Kang Dynasty anche perché, il suo personaggio risulta essere troppo grande per poterlo ignorare

Angelina Jolie
Tobey Maguire come Spider-Man

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa ne pensate? Avreste voluto vedere la Jolie in Spider-Man 4?

Fonte: The Direct

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.