DC Comics

DCU – DAVID AYER RIVELA LA SUA IDEA PER L’INIZIO DEL NUOVO UNIVERSO! (2023)

Dopo Aquaman e il Regno Perduto, nascerà ufficialmente il DCU di James Gunn e Peter Safran, concludendo così l’universo creato da Zack Snyder.

All’interno del DC Extended Universe, ci sono stati molti problemi, numerosi progetti non realizzati, e molti problemi con le visioni dei registi. 

Lo stesso Zack Snyder, che aveva iniziato l’universo con Man Of Steel, ha avuto numerosi problemi con la sua versione di Justice League, che è però stata rilasciata ufficialmente nel 2021.

Oltre a Snyder, anche un altro regista ha continuato a sperare di vedere la propria versione di uno dei film del DCEU: David Ayer. 

David Ayer

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


IL CONSIGLIO DI DAVID AYER PER IL DCU

Recentemente, sul suo profilo X, il regista di Suicide Squad, David Ayer, ha commentato i recenti flop del DCEU, l’inizio del nuovo universo e, ovviamente, ha parlato anche di Suicide Squad. 

Prima di tutto, Ayer ha rivelato una possibile soluzione per far tornare la DC a splendere al cinema:

Soluzione facile. Lasciate che i registi abbiano la propria visione. Non operate per paura. Siate audaci. Guardate cosa ha funzionato. Non inseguite il mercato. La DC ha sempre avuto i migliori personaggi dell’editoria. Il marchio è intenso e riflessivo.

Purtroppo, nel mio settore, tutto ciò che non è super-sovrannaturale viene considerato cupo. Il divertimento e l’umorismo sono obbligatori per un buon dramma. Inoltre per me dark significa conflittuale.

David Ayer

David ha poi specificato che, secondo lui, molti personaggi DC sono “oscuri“, più seri rispetto ad altri, che invece sono più “luminosi“:

È importante avere entrambi i tipi. Luce e buio che interagiscono insieme. Il simbolo del dramma è maschera felice / maschera triste. Non due maschere scure. Non due maschere chiare. L’equilibrio è la chiave. Paletti, dramma, anima, speranza, luce, oscurità. Dolore. Gioia. Non si otterrà mai questa ricchezza solo dalla commedia.

David Ayer

Il regista ha poi parlato della sua versione ideale di Superman:

La chiave di Superman, secondo me, è la sua vita emotiva. Deve lottare con questa immensa capacità, ma mentalmente è un essere umano molto normale. Un ragazzo di campagna del Midwest, ha un’innocenza che lo contraddistingue. Per questo l’oscurità dà la caccia alla sua innocenza. Può essere ingannato e illuminato a gas.

La sua bontà può essere usata come arma contro di lui. E questo è incredibilmente drammatico. Il gioco del “uso una parola e poi vengo riempito di esempi della mia erroneità frattale” sta diventando noioso. Tutto questo è solo il mio flusso di coscienza nel momento in cui lo scrivo. I miei pensieri si evolvono. Le mie opinioni cambiano. Domani sarò diverso da oggi.

David Ayer

Ayer ha poi parlato della sua passione per i personaggi della DC Comics:

Sono cresciuto leggendo la DC. Ho sempre amato la DC. È la mia opinione. Non è altro che questo. Ne ho un sacco. Qual è la tua opinione sulla DC? Quale direzione pensi che debba prendere l’universo cinematografico? Personalmente ho legato molto con Il Cavaliere Oscuro e L’uomo d’acciaio. Joker era incredibile. E The Batman è stato un risultato straordinario. Parliamone.

David Ayer

In un altro post, David ha continuato, rivelando anche alcuni momenti della sua infanzia:

Ho avuto un’infanzia solitaria. Ho passato molto tempo nelle biblioteche. Non ho mai avuto soldi per comprare fumetti. Leggevo religiosamente tutto ciò su cui riuscivo a mettere le mani. Ogni antologia. DC e Marvel, fumetti Heavy Metal. Mad Magazine. Tutto quello che riuscivo a trovare. Se c’erano disegni, tavole e parole, lo leggevo. Era la mia fuga. La mia sicurezza. In un certo senso mi ha salvato.

Perché qui tutto è un test, una competizione? Perché ora il fandom è armato? Perché la norma è attaccarsi a vicenda e attaccare i creativi che osano apparire qui? Mi manca l’innocenza del passato. Mi manca il semplice legare grazie all’amore condiviso per il medium. I personaggi. L’evasione. Possiamo smettere di giocare a “ti ho preso” con ogni singolo post? Possiamo condividere la meraviglia e l’eccitazione che avevamo una volta? Per favore?

David Ayer
Suicide Squad

Quando un fan ha risposto dicendo che le sue parole contano poco, dato che Suicide Squad è stato poco apprezzato dal pubblico, Ayer ha risposto:

Assolutamente corretto in base alla versione che hai visto rilasciare. Non sto chiedendo la vostra compassione o il vostro rispetto. Dirò che il film che ho realizzato è molto diverso. Inimmaginabilmente diverso. E aggiungo che se mi conoscessi personalmente, scopriresti che abbiamo molti più punti in comune di quanto immagini.

David Ayer

Un fan ha poi chiesto se Ayer non fosse stanco di continuare a parlare di un film realizzato anni fa:

Mi fido di me stesso. Posso chiederle perché è qui ad aggiungere la sua energia e la sua attenzione alla situazione? Ignoratela e svanirà.

David Ayer

In un altro post, David ha parlato della sua esperienza con Suicide Squad:

È il business dello spettacolo, baby. Bisogna andare là fuori e vendere il prodotto a prescindere da tutto. Ciò non significa che non stessi morendo dentro nel farlo. Siamo stati tutti incredibilmente feriti, il cast, i produttori, quando è stato tolto l’embargo sulle recensioni.

Stavo facendo colazione a New York con la mia famiglia quando sono arrivate le recensioni. Mi è caduto lo stomaco. E mi sono raffreddato. Sapevo che la vita sarebbe stata diversa dopo quel momento. Ho fatto la stampa.

Ho fatto la prima. Ho venduto il film. Non avevo intenzione di gettarmi addosso della benzina e di darmi fuoco per questo problema. Avevo un lavoro da fare e l’ho fatto. Come chiunque altro abbia delle responsabilità. Ma non dimenticherò mai quella mattina a colazione. Le recensioni erano così personali e così al vetriolo. E sette anni dopo quel vetriolo continua.

Potete immaginare la mia frustrazione. Alla fine non potevo rimanere in silenzio. Ho dovuto dire la mia verità. So che la mia vita e il mio lavoro sono solo chiacchiere e clickbait per molti online. Ma sono un’artista. Ho un cuore grande. Sento tutto. E amo fare film. Se non altro questa esperienza mi ha insegnato a essere autentico. Eccomi qui.

David Ayer

Inoltre, David Ayer è recentemente apparso nel podcast Real Ones, dove ha ulteriormente parlato della sua esperienza ad Hollywood con Suicide Squad:

Hollywood, dico alla gente, è come guardare qualcuno che ami che viene sc**ato da qualcuno che odi. Il più grande è Suicide Squad. Quella merda mi ha spezzato. Mi ha fatto il culo. Arriva da Fury, giusto? Avevo la città in mano, avrei potuto fare qualsiasi cosa, e l’ho fatta. E ho intrapreso questo viaggio con Suicide Squad. E la stessa cosa: autentico, sincero, facciamo tutte le prove, entriamo davvero nell’anima di ognuno.

Creiamo questa cosa straordinaria e collaborativa, giusto? E poi è uscito Deadpool, giusto? E non hanno mai provato Batman v. Superman, quindi si aspettavano un risultato diverso, e poi sono stati massacrati da tutti i critici. E allora si sono detti: ‘Ok, ora trasformeremo il film dark e soul di David Ayer in una fottuta commedia.’

David Ayer
Suicide Squad

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


SUICIDE SQUAD DI DAVID AYER VERRÀ MAI RILASCIATA?

Dopo numerosi anni, Ayer continua a non arrendersi, e su X, ha anche rivelato che in delle conversazioni con James Gunn, il CEO lo ha rassicurato che la sua Cut verrà rilasciata.

Ayer ha infatti detto che il DCU merita di iniziare senza rancori per il passato del vecchio universo, e in un certo senso non sarebbe sbagliato. 

Se la versione di Suicide Squad del regista venisse rilasciata nel 2024, magari sulla piattaforma streaming Max, sarebbe un progetto ulteriore per la DC il prossimo anno, che non farebbe nessun danno.

Se poi dovesse rivelarsi un buon prodotto, sarebbe un’ottima cosa per Ayer, dopo lunghi anni di attesa, e magari potrebbe anche aprirgli le porte per un altro progetto da regista nel DCU

DCU

Voi cosa ne pensate? Vorreste vedere la Ayer’s Cut? Secondo voi verrà davvero rilasciata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *