4 CHIACCHIERE CON ALEX POLIDORI, DOPPIATORE DI PETER PARKER NELL’MCU! (2021)

Alex Polidori, nato a Roma nel novembre del 1995, ha prestato la voce a molti personaggi tra film, serie tv e cartoni animati. Noi di Marvel News Italia (Nerdalquadrato) siamo riusciti a contattare e a intervistare Alex, che nel Marvel Cinematic Universe interpreta la voce italiana del nostro amichevole Spider-Man di quartiere… Peter Parker, di Tom Holland!

Tom Holland, nei panni di Peter Parker, e il suo doppiatore italiano Alex Polidori
Tom Holland, nei panni di Peter Parker, e il suo doppiatore italiano Alex Polidori

Ecco l’intervista completa!

Partiamo dalle origini: come e quando sei entrato nel mondo del doppiaggio?

Ho seguito le orme di mio fratello Gabriele Patriarca, doppiatore di Neville Paciock in Harry Potter, che dopo aver vinto lo Zecchino d’Oro con “Il coccodrillo come fa” ha iniziato a fare tv, passando per la recitazione e per il doppiaggio. Essendo io più piccolo di 7 anni, ho fin da subito vissuto con lui e mia madre tra studi cinematografici e di sale di doppiaggio, respirando questa “aria artistica”.

Una volta mi hanno fatto provare per gioco, a quanto pare hanno visto in me una predisposizione e hanno iniziato a chiamarmi per piccoli ruoli. Da lì poi ho ricoperto parti maggiori come in “Nemo” e “Koda, fratello Orso”, da lì si è spianata la strada. Poi crescendo c’è bisogno di affermarsi, interpretando ruoli più grandi e maturi. Per cui sono contento di esserci riuscito e spero di riuscirci ancora!

Alex Polidori


Se ti chiedesse un consiglio un ragazzo di 18 anni desideroso di entrare nel mondo del doppiaggio, gli diresti che è ancora in tempo o che é troppo tardi?

Certo che è ancora in tempo! Sicuramente bisogna studiare tanto, magari anche più di persone come me che hanno avuto la fortuna di iniziare da piccoli. Io ad esempio ho imparato la dizione respirando l’ambiente della sala di doppiaggio e ascoltando la “musicalità” delle battute in dizione corretta. Quando invece si inizia da più grandi può essere più complicato togliere qualche “vizio dialettale” della propria zona. Sicuramente poi bisogna aver talento, esser sinceri con se stessi e capire se si è portati per farlo: in quel caso bisogna studiare tanta recitazione e formarsi in primo luogo come attore. Poi arriva la dizione, visto che non si può essere doppiatori senza possedere una dizione pulita e corretta.

Alex Polidori


Quando hai ottenuto il ruolo per Spider-Man a che punto della tua carriera ti trovavi? Come hai reagito alla notizia?

Avevo già doppiato Tom Holland in “Heart of the Sea”, anche se ancora non lo conoscevo bene. Per quello mi chiamarono per il provino nel 2016 per “Captain America: Civil War”. Eravamo in pochi che potevamo interpretarlo come “età vocale”, solo 3 persone. Ed è stato bellissimo, già solo poter fare il provino e sentire la propria voce su di lui. Poi quando mi hanno detto che avrei interpretato Spider-Man è stato davvero emozionante. Però cerco sempre di distaccare la parte lavorativa dal “lato fan”, non voglio di condizionare la performance recitativa. Cerco solo di svolgere bene il mio lavoro, come con altri personaggi.

Alex Polidori


Nel MCU, quale altro attore/personaggio ti sarebbe piaciuto doppiare al posto dello Spider-Man di Tom Holland?

Non ci sono tanti personaggi che avrei potuto doppiare “verosimilmente”. A pensarci bene credo ci sia solo Peter Parker nel MCU che come età avrei potuto reggere.
Sicuramente l’altro mio personaggio preferito è Iron Man, che non avrei potuto interpretare per un fatto di età e sinceramente non riuscirei mai ad immaginarlo senza la voce di Angelo Maggi. Quindi diciamo che Spider-Man è perfetto per me!

Alex Polidori


Quali sono le scene all’interno del MCU che ti sono più piaciute da doppiare?

Sicuramente le scene più drammatiche, in cui di solito non mi emoziono mai nel risentirmi perchè sono molto autocritico. Però le scene drammatiche di “Avengers: Infinity War” e “Avengers: Endgame” sono quelle che ho preferito anche per il loro spessore a livello recitativo… e mi sono anche commosso nel rivederle! Un’altra scena che mi è molto piaciuta è la scena di combattimento in “Captain America: Civil War”, molto più vivace e dinamica.

Alex Polidori


Oltre alla figura di Spider-Man è frequente anche la presenza di Peter Parker. Quali differenze hai trovato nel doppiare le due vesti del personaggio?

Adoro entrambi anche se sono due personaggi abbastanza diversi (anche se appartenenti alla stessa persona). Il bello dell’interpretare questo ruolo è infatti il poter utilizzare dei toni e dei “mood” leggermente diversi all’interno dello stesso film: Peter è più introverso e impacciato, mentre poi quando indossa il costume diventa un più vivace e dinamico. È stupendo poter interpretare entrambi, in cui mi trovo proprio in una mia zona di confort.

Alex Polidori


L’11 agosto è iniziata su Disney+ la serie animata “What if…?”, e tra i personaggi apparirà anche lo Spider-Man del MCU, sarai tu a doppiarlo in lingua italiana?

Teoricamente non potrei dire niente, però insomma… traete le vostre conclusioni. Se non posso dire nulla vuol dire che…? Non posso dire di più purtroppo. Però non vedo l’ora di vedere tutto il risultato finale, voglio capirci qualcosa in più.

Alex Polidori


Come è stato dire addio al grande Tony Stark nel finale di Avengers: Endgame (interpretato dal fantastico Angelo Maggi)?

È stato brutto… ed è stato assurdo saperlo in anteprima rispetto a tutti. Tra l’altro in Endgame io arrivo proprio alla fine, quindi durante il doppiaggio ho visto solo il finale senza nient’altro di tutto ciò che è successo prima. Poi la morte di Tony si vociferava già da un pò, quindi speravo fino all’ultimo non fosse vero. È stato brutto, ma allo stesso tempo bello perchè ho avuto l’opportunità di interpretare una scena molto drammatica che ha fatto commuovere tante tante persone, quindi mi sento soddisfatto nell’aver contribuito a creare quelle emozioni. Angelo Maggi è stato davvero strabiliante, e penso proprio che in “What If…?” potreste riascoltarlo (non so dove, da qualche parte).

Alex Polidori

Cosa ti aspetti da Spider-Man: No Way Home? A 4 messi dal rilascio, avete iniziato a lavorare al film e/o al materiale promozionale?

Non so proprio cosa aspettarmi da questo film. Molti pensano che io abbia già doppiato tutto il film, invece non so ancora niente di niente. Il doppiaggio di solito avviene un mese e mezzo (massimo due) prima del rilascio del film. E anche quando vedrò qualcosa, non potrò dire nulla ovviamente! Per quanto riguarda il materiale promozionale… non posso dire nulla nemmeno in questo caso, purtroppo non mi posso far scappare nulla.

Però posso dirvi che in realtà non ho ancora lavorato su nulla, e da fan spero che a breve venga rilasciato qualcosa. Siamo tutti in hype e speriamo arrivi presto. Comunque per quanto riguarda il film mi aspetto davvero cose grosse! Spero davvero che ci sia questa cosa del Multiverso con gli altri due Spider-Man. Sarebbe davvero una figata, anche se non so se sia davvero possibile. Magari non li vedrei fissi, ma più come cameo verso la fine del film. Insomma, spero non sia un’accozzaglia di personaggi e sia tutto ben studiato (sicuramente sarà così). Spero proprio di esaltarmi un sacco con questo film. Daje!

Alex Polidori


Ultima domanda, ma non per questo meno importante: come procede il percorso che hai intrapreso nella musica?

Va bene! Diciamo che è difficile emergere ed affermarsi come ho fatto nel doppiaggio. Però mi piace, è la mia passione e continuerò sempre. Poi se arriverà un pò più di successo sarò felice di far conoscere le mie canzoni a più persone possibili, ma anche se non succederà porterò avanti questa passione. E’ uscito da poco il mio singolo “Al Bano e Romina”, una canzone che parla di un’estate diversa volta a dimenticare gli anni disastrosi appena passati grazie all’amore e al divertimento. Trovate le mie canzoni su Spotify e tutti i digital store!

Alex Polidori
Alex Polidori, doppiatore italiano di Tom Holland e Timothèe Chalamet
Alex Polidori, doppiatore italiano di Tom Holland e Timothèe Chalamet

Conclusioni con Alex Polidori

Spero di non avervi annoiato e soprattutto spero che mi ascolterete presto sul grande schermo e anche su quello del vostro smartphone per qualche trailer! Vi ricordo che oltre Spider-Man sono uscite ed usciranno anche altre belle cose che ho doppiato: ad esempio “Old” che trovate adesso al cinema; poi a settembre uscirà “Dune”, bellissimo film in cui doppio il grande Timothée Chalamet; ed infine usciranno cose fighe sul fronte “Adventure Time” a cui sono davvero affezionato. E quindi… DAJE!

Alex Polidori

Marvel News Italy e tutti i membri del gruppo Telegram non possono che ringraziare Alex per la sua immensa disponibilità e professionalità. Ti facciamo un grande in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti futuri… e ci vediamo in Spider-Man: No Way Home!

Se volete potete seguire Alex Polidori sul suo profilo Instagram! Qui trovate invece l’intervista con Francesco Ferri, doppiatore di Ned nell’MCU!

/ 5
Grazie per aver votato!