Marvel

ANT-MAN AND THE WASP: QUANTUMANIA – QUALI SONO STATE LE PRIME REAZIONI DEI CRITICI? (2023)

Finalmente è arrivato il momento anche per Ant-Man: Quantumania il quale è stato proiettato in anteprima mondiale. Con questo, sono arrivate le prime reazioni dei critici sul web.

Questo film promette di essere abbastanza diverso dalle precedenti avventure che hanno visto l’uomo formica in azione bensì, una storia abbastanza diversa lanciando tra l’altro, una domanda interessante: “E se, Ant-Man fosse da solo in un film per Avengers?”.

Beh, il film ci presenta tantissime novità come il Kang di Jonathan Majors che questa volta, vestirà i panni di una delle varianti più cattive del personaggio rispetto la precedente che abbiamo avuto modo di conoscerla nel finale di Loki e che da qua, poi avrà modo di combattere con i nostri amati vendicatori.

Eppure, le domande fino a oggi sono diverse: “Come si svolgerà esattamente lo scontro tra Kang e Ant-Man?” oppure, “Sarà un film all’altezza?”. Per poi puntare tutto sul personaggio di Kang con: “Majors sarà in grado di interpretarlo?”.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania
An-Man and the Wasp: Quantumania

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Ecco le prime reazioni al film!

Alcuni dei critici hanno di recente visto l’ultimo ma primo film della fase 5 Marvel, Ant-Man and the Wasp: Quantumania e come sempre, hanno molto da dire.

Erik Davis di Fandango ha definito questo film come un viaggio psichedelico pieno di stranezze per poi concludere con una citazione a Star Wars:

La fase 5 è iniziata! L’ultimo film di Ant-Man è totalmente un viaggio psichedelico pieno di stranezze spaventose ma talmente esilaranti. Kang è fantastico oltre a essere abbastanza minaccioso per poi non parlare delle grandissime vibes che il film da alla Star Wars mischiandosi con ciò che è l’MCU danno vita a una forma bizzarra e inventiva mai vista. Che dire di MODOK, è una rivolta, Jonathan Majors vince tutto, mi è piaciuto molto il viaggio.

Erik Davis

Davis poi continua con:

Senza dubbio, assicuratevi di rimanere dopo i titoli di coda perché ci saranno cose importantissime. Ho davvero capito il perché Ant-Man and the Wasp: Quantumania sia importante per la fase 5 oltre a essere una storia autonoma per Ant-Man mischiandosi a ciò che si presenta come divertente e dolce, tutto diventa ancora più formidabile con la presenza di Michelle Pfeiffer.

Erik Davis

Daniel Baptista di The Movie Podcast ha invece dichiarato che il film si presenta come eccessivamente ambizioso premiando però, Jonathan Majors e la battaglia finale:

Ant-Man and The Wasp: Quantumania è un inizio fantastico ma abbastanza ambizioso per essere nella fase successiva del Marvel Cinematic Universe. Jonathan Majors è una forza assoluta nei panni di Kang e interpreta alla grande il nuovo re del multiverso. La battaglia finale è a dir poco stupefacente, l’unica cosa che mi è mancata è stata quell’aria comica presente nei precedenti film di Ant-Man.

Daniel Baptista

Dempsey Pilot di The DisInsider ha dichiarato di essersi divertito con la visione del film e in particolare, ha sottolineato quanto fosse perfetta la sceneggiatura:

Mi sono divertito nel vedere Ant-Man and the Wasp: Quantumania. Paul Rudd e Jonathan Majors hanno dato entrambi un’interpretazione magnifica quest’ultimo, riesce a conquistare ogni secondo che ha a disposizione sul grande schermo. Mentre, la vera star di tutto il film credo che resti Jeff Loveness il quale lascia un vero e proprio promemoria su quanto può essere misterioso e meraviglioso ancora una volta il Marvel Cinematic Universe.

Dempsey Pilot
Ant-Man and the Wasp: Quantumania
Ant-Man and the Wasp: Quantumania

Courtney Howard di LA Film Critics ha ammesso che Quantumania comincia con un primo atto abbastanza pesante per poi, andare avanti:

dopo un atto fortemente duro, il film va avanti solo per poi concludersi dove questa storia avrebbe dovuto iniziare perché mentre, la posta in gioco esterna si presenta come chiara e abbastanza pesante, la spinta emotiva sembra essere leggera oltre tutto, Jonathan Majors governa tutto.

Courtney Howard

Sean Keane di CNET ha ritenuto invece che il film avesse diverse cose da fare e che questa nuova minaccia, Kang, è un cattivo carismatico intenso, ma la minaccia che rappresenta è un po’ troppo astratta

Ant-Man and the Wasp Quantumania ha troppe cose a cui pensare, per questo credo che sia difficile connettersi emotivamente a tutto. Kang è un cattivo carismatico eppure, la minaccia che rappresenta è astratta.

Sean Keane

Jana Seitzer di Geek Girls Universe invece ha riportato l’atmosfera tramite alcuni suoi pensieri inerenti al film definendolo come uno dei migliori di Ant-Man:

Quantumania è uno splendido regalo ed è uno dei migliori film di Ant-Man, completo di umorismo unendo tutto perfettamente portando finalmente la dinastia di Kang. Jonathan Majors spettacolare nel suo ruolo mentre, Kathryn Newton è semplicemente meravigliosa nel suo debutto. Non vedo l’ora che esca al cinema

Jana Seitzer

Joseph Deckelmeier di Illuminerdi non ha smesso di elogiare il film in maniera positiva, dicendo che è stato un buon modo per poter dare il via alla fase 5:

L’ultimo film di Ant-Man è un modo abbastanza divertente per dare il via a questa potente fase 5. Ho amato ogni film di Ant-Man, credo sia stato uno migliore dell’altro e quest’ultimo non fa assolutamente eccezione. Non vedo l’ora di vedere più Kang all’interno del MCU.

Joseph Deckelmeier

Andi Ortiz di The Wrap ha invece totalmente apprezzato la dinamica tra Scott Lang e Cassie:

Senza dubbio credo che la mia parte preferita sia stata la dinamica tra Cassie e Scott. Tutte quelle volte che la chiama nocciolina mi viene da piangere e per favore, vanno fatti soltanto altri 10 one-shot di Scott per poter recuperare il tempo dei compleanni con Cassie.

Andi Ortiz

Poi anche qui, tutta l’attenzione viene messa su l’eccezionale performance di Jonathan Majors:

Jonathan Majors nei panni di Kang è davvero una forza e sembrava davvero che si stesse divertendo. Sono entusiasta e curiosa di vederlo con altri Avengers.

Andi Ortiz
Ant-Man and the Wasp: Quantumania
Ant-Man and the Wasp: Quantumania

Big Screen Leaks invece, ha definito il film una delle cose più affascinanti all’interno del Marvel Cinematic Universe:

La fase 5 prende il via con uno dei film più affascinanti fino a oggi. Personalmente si tratta di Star Wars che incontra Ant-Man e ho apprezzato tutto questo per la maggior parte del tempo. Jonathan Majors invece, riesce a brillare nei panni di Kang. Una grandissima soddisfazione, grandi implicazioni per il futuro!

Big Screen Leaks

Steven Weintraub ha definito il terzo film di Ant-Man come un buon inizio per la fase 5:

Ant-Man and the Wasp: Quantumania è un ottimo inizio per la fase 5 e adesso capisco il motivo del nome: Quantumania, Jonathan Majors è davvero eccellente nei panni di Kang e non vedo l’ora di vederlo in futuro. Rimanete dopo i titoli di coda per le 2 scene post-credit, sembrano abbastanza buone.

Steven Weintraub

Brandon Davis di Comicbook.com ha etichettato il film come il film più strano e folle della Marvel visto fino ad oggi:

E’ di gran lunga il film più strano e folle fatto. Jonathan Majors si distingue fortemente e il suo personaggio Kang, eleva l’intero film. Ho amato Rudd e Majors assieme, il film è ricco di CGI, pieno di personaggi pazzeschi e una nuovissima traiettoria per la saga del MCU.

Brandon Davis

Richard Nebens di The direct, ha elogiato il film ma non completamente:

Ant-Man prende delle grandi oscillazioni, riesce a colpire la maggior parte delle cose ma non tutto. Sequenze che elevano una storia divertente, ma manca ancora qualcosa. Kang ovviamente è qui, è arrivato, e che performance spettacolare quella di Jonathan Majors. Nel complesso, questo è un grandissimo inizio per la fase 5!

Richard Nebens
Ant-Man and the Wasp: Quantumania
An-Man and the Wasp: Quantumania

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Va bene Ant-Man, ma Kang vince tutto!

Tutto sommato, le prime reazioni sembrano essere abbastanza contrastanti ma tendenti al positivo. Seguendo la maggior parte di queste reazioni, sembra proprio che il film sia abbastanza pieno di cose da fare. Beh, questo non è sorprendente per niente proprio perché dopotutto, il terzo capitolo ha avuto il compito di introdurre un nuovo personaggio ovvero Kang il conquistatore per poi aggiungere anche MODOK, dando così vita a un mix completamente nuovo.

Una cosa che renderà tutti davvero contenti è sapere che Majors sarà davvero all’altezza del personaggio, dando così vita a un villain carismatico e terrificante in modo tale da riempire quel buco delle dimensioni di Thanos lasciato dai film precedenti. Sembra che Paul Rudd ci sia riuscito ancora una volta, assieme poi alla brillante Kathryn Newton con il suo primo debutto all’interno dell’universo Marvel. Al contrario, sono abbastanza assenti alcuni commenti riguardo alla presenza e al ruolo di Wasp la stessa cosa possiamo dirla anche per: Hank Pym di Michael Douglas e Janet di Michelle Pfeiffer.

Queste come sempre sono le primissime reazioni fatte dai critici ma voi potete formare le vostre riguardo al film non appena lo andrete a vedere. Detto questo, Ant-Man and the Wasp: Quantumania vi aspetta dal 15 febbraio nelle sale!

Ant-Man and the Wasp: Quantumania
An-Man and the Wasp: Quantumania

Cosa ne pensate, siete emozionati per questo inizio della fase 5?

Fonte: The Direct

Julia Aiello

La scintilla è nata con la prima trilogia di Star Wars. Da allora, la passione per il cinema è diventata immensa. Amo scrivere ed è qui che cerco di diffondere ciò che il cinema mi trasmette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *