ECCO COME ALFRED MOLINA CONTINUA A EVITARE DOMANDE RIGUARDO IL SUO FUTURO NELLA MARVEL! (2022)

La star di Spider-Man: No Way Home, Alfred Molina, è stato il primo attore a rovinare le sorprese multiversali del sequel, ma la star Doc Ock non ha intenzione di fare la stessa cosa una seconda volta.

Dopo le notizie di fine 2020 sull’inaspettato ritorno di Molina nel mondo di Spider-Man, l’attore ha rivelato che si sarebbe unito al MCU nel nuovo sequel, con grande disappunto dei Marvel Studios. Anche se altri attori hanno iniziato a parlare dei loro ruoli in No Way Home, Molina è diventato il manifesto degli spoiler che Marvel e Sony Pictures hanno cercato di tenere nascosti.

Nel film stesso, il Doc Ock di Molina ha avuto un’occasione unica di redenzione dopo che il Peter Parker di Tom Holland ha riparato il suo chip inibitore, permettendogli di riprendere il controllo della sua mente prima di rivoltarsi contro gli altri cattivi. E sebbene abbia perso uno dei suoi tentacoli nello scontro finale, è tornato nel suo universo mentre Doctor Strange completava l’incantesimo di cancellazione della memoria per l’eroe di Holland.

Il ritorno di Molina è stato una gioia per i fan di Spidey, ma a distanza di più di un anno da quel ritorno, sembra aver imparato la lezione per quanto riguarda la possibilità di rovinare le storie future del MCU.

Doc Ock (Alfred Molina)

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Ecco cosa dice Molina riguardo al suo possibile ritorno!

Parlando con Vanity Fair, la star Alfred Molina ha parlato di un possibile ritorno nell’Universo Marvel dopo il suo ruolo in Spider-Man: No Way Home.

Quando gli è stato chiesto se si fosse ritirato dal ruolo o se fosse aperto a un altro giro di interpretazioni di Doc Ock, Molina è andato sul sicuro.

Hai ufficialmente ritirato i tentacoli? O saresti disposto a fare un’altra apparizione nei panni di Doc Ock?

Vanity Fair

Non posso né confermare né smentire.

Alfred Molina

Alla domanda sulla sua lista di cose da fare, l’attore 69enne ha guardato al resto della sua carriera, sperando di poter continuare a recitare in Three Pines e di essere sempre disposto a partecipare ad altri progetti.

Mia moglie mi dice che, ogni volta che finisco un lavoro, torno a casa e a un certo punto dico: “Basta, non c’è niente di meglio, vado in pensione”. Ma, naturalmente, la verità è che gli attori non vanno mai in pensione, semplicemente diventano meno disponibili. Per ora, se Three Pines continuerà per qualche stagione, niente mi renderebbe più felice. E per quanto riguarda le altre cose, alzerò sempre il telefono.

Alfred Molina
Alfred Molina

Molina ha anche parlato delle differenze tra il lavoro negli Stati Uniti e quello nel suo Paese d’origine, il Regno Unito, esaminando le idee che vengono agli attori e che li spingono a voler continuare a praticare la professione.

Anni fa, un giornalista mi chiese: “Qual è la differenza tra lavorare negli Stati Uniti e lavorare in Inghilterra?” E io risposi: “La cosa meravigliosa di lavorare negli Stati Uniti è che, se dici a qualcuno: ‘Ho un’idea’, qualcuno da qualche parte dirà: ‘Sentiamola’”

E penso che questo sia ciò che ci spinge, come attori, a continuare; qualcuno avrà un’idea, e finché sei disposto ad ascoltarla, non sai mai cosa potrebbe accadere.

Alfred Molina

Molina ha precedentemente parlato del suo futuro nella Marvel nell’aprile del 2022, notando la redenzione che i fan hanno visto per il suo villain Marvel e spiegando che non vede Doc Ock trasformarsi nuovamente in un cattivo dopo quell’arco.

Ma ciò che rende questo film interessante e diverso dal precedente è che qui vediamo la piena redenzione, certamente di Doc Ock, il che mi fa pensare che forse lo stanno mettendo a riposo. Perché non credo che si possa essere una brava persona con una bussola morale che si trasforma in un cattivo e poi torna a essere la persona perbene che era e poi… Non credo che questo accadrebbe.

Alfred Molina

Durante la stessa chiacchierata, Molina ha anche ricordato come è stato coinvolto in No Way Home: Avi Arad, produttore della Sony, gli ha detto “Nessuno muore in questo universo”. Dopo essere stato scritturato per due film, Molina pensava di aver chiuso con il ruolo dopo la morte di Doc Ock in Spider-Man 2 del 2004.

No, non è stato proprio così… La mia prima domanda è stata: “Come farete a riportarmi indietro? Voglio dire, sono morto! Lui è morto”. E poi mi sono ricordato di una conversazione avuta con Avi Arad, che all’epoca dirigeva la Marvel e stava supervisionando la produzione con Sam Raimi.

E ricordo che all’epoca dissi ad Avi: “Beh, credo che una volta girata questa scena, la vostra opzione su di me sia nulla”. Perché mi avevano scritturato per due film e io pensavo: “Sono morto, non c’è modo di partecipare al secondo”. E lui mi disse, e non lo dimenticherò mai, “Nessuno muore in questo universo”.

Alfred Molina
Doc Ock (Alfred Molina)

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Alfred Molina tornerà nei panni di Doc Ock?

Anche dopo che le voci avevano fatto intendere che Molina stava per tornare nel mondo Marvel, l’attore non si è fatto un favore confermando il suo ritorno in un’intervista completamente rivelatrice 10 mesi prima dell’uscita del film. Dopo tutto, il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, lo ha anche pubblicamente rimproverato in occasione di un evento in anteprima mondiale, sebbene Molina sia rimasto positivo sulla sua esperienza con il film nel suo complesso.

Per quanto riguarda il suo posto nel mondo dei fumetti, ci sono alcune domande persistenti su cosa gli sia successo dopo essere stato trasportato nella sua linea temporale, anche se l’universo 616 ha dimenticato l’esistenza di Peter Parker. Non si sa se il cattivo abbia i ricordi dell’intera lotta contro la Statua della Libertà, e non c’è nemmeno la garanzia che sia effettivamente vissuto una volta tornato nel suo mondo.

Naturalmente, con i nuovi film del MCU come Avengers: Secret Wars, c’è sempre la possibilità che Doc Ock possa tornare in qualche modo, soprattutto con la speranza che anche gli Spider-Man di Tobey Maguire e Andrew Garfield possano essere coinvolti.

Spider-Man: No Way Home è ora in streaming su Disney+ ed è disponibile per l’acquisto ovunque i film siano venduti fisicamente e digitalmente.

Doc Ock (Alfred Molina)

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Cosa ne pensate? Vorreste vedere di nuovo Molina nel MCU?

Fonte: The Direct

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *