OBI-WAN KENOBI – COME IL COMANDANTE CODY È STATO SCARTATO DALLA SERIE (2022)

Ewan McGregor ha avuto il suo grande ritorno in Star Wars con la serie Disney+ Obi Wan Kenobi, lo sceneggiatore nonchè scrittore della serie, ha parlato di un altra importante deviazione, la quale aveva a che fare con l’inclusione del braccio destro di Obi-Wan in The clone wars: il comandante Cody.

Non solo lo spettacolo ha riempito gli spazi vuoti nella narrativa di Obi-Wan, ma ha anche portato in eredità personaggi come Darth Vader di Christensen, insieme alla versione di Vivien Lyra Blair come principessa Leia, riportando persino Temura Morrison come soldato clone della 501esima legione. Sono trapelati nuovi dettagli in merito grazie alle parole dello scrittore Stuart Beattie, il quale ha lavorato al progetto quando Obi-Wan veniva visto come film.

In realtà c’erano piani alla Disney e alla Lucasfilm per realizzare un’intera trilogia incentrata sul Maestro Jedi, anche se purtroppo sono stati scartati dopo l’uscita di Solo al cinema. Sono state rese note alcune delle modifiche apportate durante lo sviluppo del progetto, la differenza era il destino di Reva, che in origine sarebbe stata uccisa da Darth Vader verso la fine della storia.

The Bad Batch: nella serie ci sarà anche il Comandante Cody?

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Il ruolo originale del Comandante Cody in Obi-Wan Kenobi

In una recente intervista esclusiva svolta con il The direct, lo scrittore di Obi-Wan Kenobi: Stuart Beattie, ha rivelato che il comandante Cody in origine ha avuto un ruolo importante nella bozza del suo film. Si diceva che Cody sarebbe apparso nel progetto fino al 2020, ed è possibile che magari fosse anche nelle prime sceneggiature anche dopo la transizione del progetto in una vera e propria serie.

Quando gli fu chiesto se ci fossero personaggi ereditati da precedenti progetti di Star Wars nella sceneggiatura del film, Beattie ha confermato che c’erano, sottolineando in particolare la presenza del Comandante Cody descrivendolo come grande, descrivendo inoltre la prima apparizione di Cody:

Il comandante Cody era il grande, mi piace l’idea che Obi-Wan abbia un amico su Tatooine, come un amico segreto. Quindi, come la prima volta che va in città, vedi, Cody, e lui lo sta seguendo per le strade e lo attacca, dicendogli con un coltello puntato alla gola -sei morto- dove in realtà è solo un avvertimento di stare più attento.

Stuart Beattie

Lo scrittore ha poi rivelato di come voleva esplorare l’arco narrativo del personaggio di Cody e mostrare esattamente come si è trasformato, da dove si trovava in: La vendetta dei Sith a Obi- Wan Kenobi, spiegando che al personaggio era stato rimosso il chip inibitore.

In Star Wars: The Clone Wars, viene rivelato che tutti i clone trooper hanno dei chip inibitori impiantati al loro interno, ed è così che l’imperatore Palpatine è in grado di avviare l’ordine 66. Questa sua rimozione avrebbe rimosso tutto il controllo esterno dal comandante Cody e significava che non avrebbe cercato di dare la caccia a Obi-Wan quando lo vedeva, anche se è un Jedi:

Lì ti rendi conto, Cody si è trasformato da qualcuno che stava cercando di ucciderlo, a qualcuno che adesso sta dedicando la sua vita per proteggerlo. Tutto questo perché gli è stato rimosso il biochip dalla testa e adesso si rende conto, ed è guidato dal senso di colpa.

Stuart Beattie

Come nella serie Disney+, Obi-Wan ha dovuto lasciare Tatooine nella sceneggiatura di Beattie. La differenza importante è che Obi-Wan ha ordinato a Cody di vegliare su Luke mentre era via, mentre nella serie nessuno ha assunto le funzioni di Obi-Wan:

Quando Obi-Wan ha dovuto lasciare Tatooine, ha lasciato Cody a capo di Luke. Questo ci ha dato una piccola storia divertente su cui continuare a tagliare. E’ un personaggio davvero divertente e un ragazzo che corre contro il tempo, perché invecchia due volte più velocemente. Sta cercando di espiare la cosa peggiore che abbia mai fatto in vita sua. In un senso tragico, ma semplicemente divertente.

Stuart Beattie

Quando gli è stato chiesto perché pensava che il comandante Cody non avesse fatto il montaggio finale nella serie Disney+, Beattie ha potuto ipotizzare che avrebbe potuto avere a che fare con la disponibilità di Temuera Morrison:

Non lo so, hanno appena deciso, non so… Forse Temuera Morrison era impegnato con Boba Fe, sarebbe stato ovviamente Temuera. Forse hanno deciso che nemmeno loro avevano bisogno di lui. Sentivo solo che Obi-Wan aveva bisogno di qualcuno con cui parlare, qualcuno che potesse dirgli “Sei in pessime condizioni”.

Stuaart Beattie

Beattie aveva pianificato di usare il comandante Cody per mostrare quanto Obi-Wan fosse disconnesso dalla forza, traendo anche ispirazione da Superman II per un momento cruciale:

Questa era l’altra grande idea, Obi-Wan stava forzando la sua volontà su questo bambino per essere il più grande Jedi di sempre e sistemare tutto, era completamente disconnesso dalla forza. Quindi, qui l’idea di Superman II, quando togli i poteri di Superman diventa umano, un mortale, nessuno sa che ha perso i poteri tranne lui. Ed è terrorizzato. Quindi non riesce a percepire quando Cody sta cacciando nei vicoli, non può spingere nessuno con la forza, poi arriva un momento quando si arrenderà alla volontà della forza. I poteri tornano ed è qui che ottieni quel momento di Superman II. Ci ha permesso di avere grande divertimento, ed è ancora nello show.

Stuart Beattie

Lo scrittore ha poi spiegato l’importanza di mostrare come il personaggio alla fine si sia arreso alla volontà della forza. Ha anche affermato di pensare che fosse interessante:

Questa è sempre stata l’idea cje, alla fine, ha trovato la strada per tornare alla Forza e si è arreso alla sua volontà, perchè solo così ti connetti ad essa. Bisogna fare in modo che le cose accadano nella tua vita, ma allo stesso tempo, non puoi imporre la tua volontà alla volontà dell’universo. Devi arrenderti alla volontà dell’universo. Quindi è un equilibrio difficile. Ho solo pensato che fosse un percorso interessante su cui inviare Obi-Wan.

Stuart Beattie
Stuart Beattie to Pen 'Daughter of Smoke and Bone' - Variety

Gli è stato chiesto se ci fossero scene particolari della sceneggiatura del suo film che avrebbe voluto potessero essere inserite all’interno della serie, Beattie ha dichiarato che ne era presente una divertente che includeva Obi-Wan e Cody in visita al Sarlacc in modo che potrebbe sbarazzarsi di alcuni Stormtrooper morti:

Quella divertente che mi è mancata di più è stata in realtà una scena su Tatooine con Cody. Il mio Cody era così divertente, Cody era con Owen e c’erano alcuni cacciatori di taglie che avevano scoperto Obi-Wan e dovevano sbarazzarsi dei corpi. C’era solo questa scena davvero divertente in cui, sai cosa fai con i corpi su Tatooine e devi sbarazzartene? esci dal Sarlacc giusto? Ho tutta questa discussione su, le riprese di Cody e Obi-Wan.

Stuart Beattie

Ha continuato descrivendo il conflitto comico che è venuto con questa scena:

Mentre stanno gettando questi corpi nella fossa del Sarlacc e il Sarlacc li sta mangiando, nel mezzo di questo, quest’altro speeder si avvicina e preparano le pistole. pensano dovessero uccidersi a vicenda, invece avevano anche loro degli Stormtrooper da gettare nel Sarlacc.

Stuart Beattie

Ha poi affermato che c’era un altro elemento in questa scena:

Questo enorme Speeder si presenta e questa enorme porta si apre, ti aspetti che questo enorme alieno esca per scaricare un corpo. Invece è un Jawa molto ubriaco, esce ruzzolando, apre la porta sul retro dello speeder. L’ho chiamato Bad Jawa, è ubriaco, rutta ed è ubriaco. Per me è sempre stata una cosa davvero divertente da realizzare, vorrei solo che fossimo stati in grado di fare.

Stuart Beattie

Ha sollevato una scena che riteneva importante nella sua sceneggiatura iniziale, ma alla fine è stata esclusa dalla serie. Ha rivelato che il suo film avrebbe dovuto avere un gruppo di rifugiati:

Nel mio, Obi-Wan si imbatte in rifugiati che stanno fuggendo dall’impero e sta aiutando a portare i rifugiati fuori dall’impero. Avevo tutte queste cose in mente, avrei preferito che avessero tenuto nello show, era che i rifugiati avevano la loro religione giusto? E una dea che dicevano controllasse tutta la vita. E arrivare a realizzare -Questa è la forza- solo che non viene chiamata forza, ma dea.

Stuart Beattie

Ha anche parlato di come il leader di questi rifugiati avrebbe dovuto testare Obi-Wan attraverso la forza e che il test includeva una visione in cui Obi-Wan era tornato su Mustafar:

Prendono la donna rifugiata, il suo nome è Tao, porta Obi-Wan al loro santuario e dice: Metti qui le mani, chiudi gli occhi e concentrati, lascia che la dea ti parli, che è la forza. Così Obi-Wan lo fa, e quando apre gli occhi si trova su Mustafar.

Stuart Beattie

Ha ulteriormente spiegato la scena di Mustafar e ha anche rivelato che avrebbe incluso Mark Hamil nei panni di Luke Skywalker e sarebbe stato un richiamo alla scena della grotta in The Empire Strikes Back:

Vede un ragazzo con la tunica scura e con una spada laser, crede sia Anakin, quando il ragazzo con la unica si avvicina, solleva la sua spada laser e vede che è Luke. Cosi Luke lo attacca. Obi-Wan e Luke hanno avuto questa battaglia, ovviamente è stato un riferimento a Empire Strikes Back, è stato quel genere di cose che finisce con Luke che ha quasi ucciso Obi-Wan, quindi una sorta di visione, ma è una visione del futuro se Obi-Wan continua ad addestrare Luke e a mettere tutta la sua colpa sul ragazzo. Luke si rivolgerà al lato oscuro.

Stuart Beattie

Ha spiegato come questa scena avrebbe migliorato l’arco del personaggio di Obi-Wan e alla fine lo avrebbe portato a diventare il Ben Kenobi presente in Una nuova speranza:

E’ uno di quei momenti che fa capire a Obi-Wan di lasciar perdere, perchè questo è il futuro su cui è diretto. Luke diventerà un Sith e cercherà di uccidere su Mustafar ad un certo punto, quindi lo adoro. Adoro portare Luke, questo era prima che riportassero Luke In The Mandalorian. Saremmo stati i primi a farlo, il che sarebbe stato davvero divertente.

Stuart Beattie

Ha rivelato che la sua sceneggiatura iniziale avrebbe posto Reva come la principale opposizione di Kenobi.

Invece di includere altri inquisitori come il Grande Inquisitore o il quinto fratello, la sua versione conteneva un gruppo di Clone Troopers che somigliava molto agli US Marshal:

In realtà era solo Reva, aveva una squadra di Stormtrooper Marshal. Quindi ho subito pensato che gli Storm Trooper hanno l’equivalente degli US Marshal, solo che questi ragazzi erano Cloni. Ed erano tutti Cody fondamentalmente.

Stuart Beattie

Beattie si è rivolto ulteriormente a questo gruppo di cloni. Li ha descritti come assolutamente spietati:

Erano tutti Temuera Morrison, sai, tutti parlavano con la sua voce, ed erano tutti veterani delle guerre dei cloni, conoscevano tutti Kenobi, sapevano che questi Jedi stavano dando la caccia ed erano ancora con i biochip dentro, ed erano assolutamente spietati. Ne erano presenti dieci, ed erano comandati da un tizio di nome Commander Jet. Erano la sua squadra, sono finiti tutti per morire nel corso della storia.

Stuart Beattie

Nell’intervista, lo scrittore ha poi spiegato esattamente perché ha scelto di non includere il Grande Inquisitore. Ha affermato che quando scrive una storia, gli piace l’idea di uccidere i personaggi. Dal momento che il Grande Inquisitore appare in Star Wars Rebels, il quale si svolge più avanti nella linea temporale, Beattie non avrebbe potuto ucciderlo:

Uno dei problemi principali che ho con questi film e in generale è che nessuno muore. Nessuno è morto davvero sai? Toglie il pericolo dalla storia, ora siamo in un mondo in cui nessuno muore davvero. Mi piace questo destino per i personaggi, però ovviamente con il grande inquisitore non puoi farlo, non è qualcuno che puoi uccidere.

Stuart Beattie
Il comandante Cody organizza un tradimento peggiore in Bad Batch S2  rispetto a Crosshair - Asiatica Film Mediale

Il comandante Cody apparirà in progetti futuri?

L’intervista di Stuart Beattie confermano che il Comandante Cody doveva apparire originariamente in Obi-Wan Kenobi, legando ancora di più il progetto ai prequel.

Ancora non è chiaro il motivo per cui esattamente il suo ruolo è stato rimosso, il fatto però che la Disney in origine avesse in programma di farlo apparire indica che quasi sicuramente pensano che la sua storia valga la pena di essere raccontata. Il posto più probabile in cui apparirà in futuro, sarebbe la Stagione 2 di Obi-Wan Kenobi se sempre decideranno di rinnovare il progetto.

Dal momento che Beattie ha confermato che Cody aveva rimosso il suo chip inibitore, Lucasfilm potrebbe persino includerlo in Andor (ricordiamo essere la prossima serie in uscita su Disney+ il 31 agosto) potrebbe però presentare il clone come parte dell’ascesa dell’Alleanza Ribelle.

il personaggio è così strettamente legato a Obi-Wan, quindi è improbabile che faccia la sua apparizione prima che i due vengano visti insieme in qualche modo.

Sembra che Disney e Lucasfilm non siano ancora pronti per riportare il comandante Cody in Star Wars in questo momento. Tuttavia, non sarebbe esagerato dire che tornerà ad un certo punto nel prossimo futuro.

Is Commander Cody in the Star Wars: Obi-Wan Kenobi Series?

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


E voi, cosa ne pensate? Vi piacerebbe incontrare il personaggio in altri progetti? Qui potete trovare la nostra recensione della serie!

Fonte Ufficiale: The Direct

/ 5
Grazie per aver votato!