ACROSS THE SPIDER-VERSE (PARTE 1) – THE SPOT VISTO CON L’OCCHIO DEI REGISTI (2022)

Spider-Man: Into the Spider-Verse è stato un atto di fede per Sony, ma a quanto pare ha dato i suoi frutti. L’avventura animata incentrata su Miles Morales ha spazzato via il pubblico nel 2018, abbastanza da giustificare due sequel. Il primo seguito di Spider-VerseAcross the Spider-Verse, arriverà nei cinema la prossima estate e, invece del Kingpin, Miles e co. affronteranno il cattivo The Spot questa volta.

 The Spot è stato recentemente annunciato ed a “prestargli” la voce è il veterano di Hollywood Jason Schwartzman. Il personaggio è uno degli antagonisti meno conosciuti di Spidey, in possesso della capacità di creare portali interdimensionali simili a macchie d’inchiostro. Nei fumetti, Spot inizia come Dr. Jonathan Ohnn, uno scienziato del MIT che lavora per Kingpin, ma dopo un esperimento andato storto, diventa il supercriminale coperto di pois.

Mentre non si sa come il personaggio farà parte della trama massiccia di Across the Spider-Verse, il team di registi dietro il film ha accennato a ciò che rende The Spot così speciale.

The Spot
The Spot nei fumetti

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Ecco un’intervista con i registi su The Spot

In un’intervista con CartoonBrew.com, il trio di registi di Spider-Man: Across the Spider-Verse Joaquim Dos Santos, Justin Thompson e Kemp Powers hanno commentato ciò che rende il cattivo del film, The Spot, un abbinamento perfetto per il sequel.

Dos Santos ha dichiarato che Spot funziona come “una sorta di fantastico opposto a Miles”, menzionando che l’eroe di un film è forte solo quanto il suo “fantastico cattivo”:

Abbiamo subito saputo che The Spot sarebbe stato il nostro cattivo principale. Senza un cattivo fantastico, che puoi capire con la loro linea di fondo, non hai davvero una storia forte per il tuo personaggio principale. Quindi è un fantastico opposto a Miles.

Joaquim Dos Santos

Per quanto riguarda i cattivi che vivono poteri di inchiostro, Dos Santos ha continuato dicendo che “non è solo un effetto. È l’arte che prende vita”, dicendo che è qualcosa che potrebbe “accadere davvero solo nell’animazione”:

E il suo inchiostro vivo è davvero giusto, penso che tutti abbiamo detto, non è solo un effetto. La sua arte prende vita. È qualcosa che può davvero accadere solo nell’animazione. Puoi immaginare Spot come un tizio in un calzino in un film live-action di Spider-Man. Non funzionerà. Semplicemente non funzionerà. Quindi l’arte prende vita. È il calamaio versato sulla pagina. Tutto risale a una sorta di fumetti e arte dei fumetti.

Joaquim Dos Santos

Powers ha aggiunto che il cattivo di Across the Spider-Verse è “un effetto ambulante”. Se i fan hanno qualche dubbio, spera che quando vedranno il film sarà “proprio come nel primo” quando “non si poteva immaginare che fosse qualcuno diverso da Kingpin che gestisce le cose”.

Come ho detto, il viaggio di [The Spot] completa così meravigliosamente il viaggio di Miles in questo film, che si spera quando lo vedi che si allinea nel primo tu, non potresti immaginare che sia qualcuno diverso da un Kingpin che gestisce le cose. Penso che in questo non sarai in grado di immaginare che sia qualcuno diverso da The Spot.

Kemp Powers
Miles e Spider- Gwen contro The Spot

SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Potrebbe essere sempre e solo il posto giusto

Quando The Spot è stato rivelato essere l’antagonista principale in Across the Spider-Verse, alcuni fan hanno mostrato un po’ di apprensione. Il personaggio non è molto conosciuto come il Green GoblinAvvoltoio (che apparirà anche nel film) o persino Kingpin. Tuttavia, ascoltando i registi del film parlare del cattivo, sembra che il cattivo principale non possa essere nessun altro.

Non si tratta solo di raccontare una storia incredibile, con alcuni grandi nomi. In realtà mirano a spingere in avanti il mezzo animato. E sembra che questo è esattamente ciò che faranno.

Una delle cose a cui così tanti si sono attaccati è stato il modo in cui lo stile visivo di Into the Spider-Verse ha giocato direttamente nella storia che stava raccontando tra Kingpin e Miles. Ora stanno per fare tutto di nuovo, con il dottor Jonathan Ohnn.

Mentre, a partire da ora, il pubblico cinematografico generale deve ancora vedere The Spot in movimento, sembra solo una questione di tempo prima che un primo assaggio venga reso pubblico.

Spider-Man: Across the Spider-Verse arriverà nei cinema il 2 giugno 2023.

Spider- man contro The Spot

SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Avete hype per questo progetto? Come vi sembra il personaggio di The Spot? Qui potete trovare altri dettagli trapelati sul film!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.