SHE-HULK – RECENSIONE DEL TERZO EPISODIO DELLA SERIE (2022)

Come ogni giovedì, siamo nuovamente qui con una nuovissima puntata di She-Hulk: Attorney at Law, arrivata oggi su Disney+.

La recensione come sapete, si dividerà in diverse categorie: recensione no-spoiler, la parte spoiler (con anche la post-credit), la parte dedicata ai personaggi e al cast, quella per quanto riguarda l’aspetto tecnico ed infine un ultima parte per le opinioni finali e il voto a questa puntata di She-Hulk.

SHE-HULK - RECENSIONE DEL SECONDO EPISODIO DELLA SERIE (2022)

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SU TUTTE LE NEWS, SEGUITE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM!


Recensione No-Spoiler

Nelle scorse avventure, abbiamo visto Jennifer entrare in relazione con l’altra parte di se stessa, She-Hulk, e di come inizia a conviverci. Inoltre, nell’episodio precedente Jennifer (avendo preso parte della divisione super umana) diventerà l’avvocato di Emil Blonsky. Nell’episodio quindi vedremo come si svolgerà questa situazione e cosa accadrà a Emil Blonsky, aka Abominio.

Voto: 7

Recensione Spoiler

Come si evince dal titolo dell’episodio: il popolo contro Emil Blonsky, possiamo capire che si tratta di un episodio incentrato su abominio. Infatti, dopo gli eventi accaduti nel secondo episodio, quindi Jennifer che accetta di lavorare come She-Hulk nella divisione superumana e aversi preso Emil come cliente, si mette in grosse difficoltà.

Insomma, Emil fugge dalla prigione per partecipare a dei combattimenti sotteranei, credo che comunque anche se non avrebbero detto il nome di Wong, credo che si fosse capito subito di chi fosse la colpa. Emil come vediamo nell’episodio da tutta la colpa a Wong lo stregone supremo, perchè solo per colpa sua Emil continua a trasformarsi. Comunque, siete d’accordo con me che ormai possiamo ribattezzarlo Wong Cinematic Universe vero?

Che poi personalmente amo il personaggio di Wong, magari un po’ meno il fatto che sia lui lo stregone supremo, però trovo divertente che sia presente quasi dovunque e adesso anche in She-Hulk. Pensavo che nonostante la scarsa presenza nel secondo episodio, non ci sarebbero più state frequenti rotture della quarta parete e invece eccole qui! questa è stata inaspetttata, e ho amato il fatto che Jen ha definito la propria serie TV, come una serie normale e come una serie che non presenta un cameo settimanale.

Non lo so, ma ho interpretato questa cosa come una forma di gelosia verso il suo personaggio, davvero mi ha dato questa impressione, anche perchè poi se ne uscirà con: “senza dimenticare chi è la protagonista” ha soltanto citato i primi cameo che abbiamo già visto, ma noi sappiamo benissimo chi veramente stiamo aspettando, quindi Jen non credo proprio che continuerà ad essere una serie senza cameo settimanali! La parte più bella che sto adorando riguardo tutta la serie a parte i cameo, sono proprio queste rotture della quarta parete, sono fedeli al personaggio fumettistico ed è già bello così.

Detto questo, She-Hulk cerca in tutti i modi di contattare Wong per capire il motivo della fuga di Blonsky, la scena dove Nikki cerca i profili di Wong nei vari social accusandolo di avere un profilo disordinato è strana però la lasciamo passare. Comunque, Jennifer aka She-Hulk, incontra Wong parlando della situazione abominio. Wong vuole assolutamente che Blonsky non venga punito e sembra alquanto spaventato quando Jen gli propone qualcosa come far dimenticare a tutti questa cosa, spaventato appunto per il motivo dell’incantesimo lanciato da Strange in NWH.

In tutto questo She-Hulk diventa un fenomeno mondiale, un po’ come già abbiamo visto nella seconda puntata, anche con i lati negativi stavolta, infatti simile a come è accaduto per Ms. Marvel, vediamo delle persone “lamentarsi” del fatto che stiano nascendo più supereroine donne che maschi. Ma come sappiamo è un argomento piuttosto reale anche fuori dalla serie tv e che io, non condivido pienamente.

Dennis, amico e avvocato di Jennifer cerca aiuto nella divisione super umana, appunto dove lavora She-Hulk, per una questione che gli è accaduta, qui entriamo poco poco nel tema Asgard e ammetto che mi piace parecchio. Dennis era convinto di aver avuto una relazione con la superstar Megan Thee Stallion e quindi ha deciso di farle causa. Invece, in realtà, ha avuto una relazione con un elfa mutaforma di New Asgard che chiameranno Runa.

Piccola parentesi, Runa all’interno della Marvel Comics è un personaggio ovviamente proveniente da Asgard e che però ha una connessione con le Valchirie, infatti era una delle nove Valchirie originali, sono contenta che in un modo o nell’altro, hanno introdotto (senza dirlo esplicitamente) un altra Valchiria. In tribunale si comporta come se avesse il potere di cambiare forma, simile a quello di Loki e anche qui, come nei primi due episodi, vengono fatti dei riferimenti a Thor con la frase: “Asgard non è un luogo, è un popolo”.

Il resto dell’episodio poi si concentra su Emil Blonsky e il suo processo. Blonsky si definisce libero, e sente vergogna verso chi ha fatto soffrire infattti, come già detto in precedenza, lui non si sente più come prima, afferma di essere cambiato sotto ogni forma. Purtroppo ci sono rimasta male per le 7 anime gemelle, io ho subito pensato ai ThunderBolts e invece, sono solo dei suoi interessi amorosi, sotto questo aspetto ho trovato il personaggio di Blonsky ridicolo, un po’ come era accaduto a Bruce in Infinity War/Endgame. Però dai, abbiamo visto Abominio! e una cosa che ho paragonato alle trasformazioni di She-Hulk, è che anche lui adesso ha il pieno controllo di se stesso.

Dopo la testimonianza di Wong il quale afferma di aver voluto pagare il suo debito, Emil viene quindi liberato, con una libertà condizionale. Probabilmente non tornerà più all’interno della serie, ma qualcosa mi fa dire che lo rivedremo presto, altrimenti credo che non avrebbe avuto senso rimetterlo in gioco.

Conoscete la squadra di demolizione presente nei fumetti? Ecco, quei tipi che assaltano She-Hulk mentre torna a casa sono proprio loro, aiuto che emozione, vederli all’interno del Marvel Cinematic Universe per la prima volta. Le armi che possiedono sono veramente di origine asgardiana ma non si capisce bene chi potrebbe essere il capo di cui parlano. Ho pensato a Loki, ma dubito che si tratti di lui.

She-Hulk come già detto sarà probabilmente piena di scene post-credit e a noi fan Marvel abituati a queste piccole scene ulteriori dopo i titoli di coda, piacciono.

Questa però, non so come definirlo, prima che uscisse questo episodio si parlava del famoso cameo della superstar Megan Thee Stallion infatti hanno ritagliato la scena post-credit proprio per Jen e Megan occupate a twerkare all’interno dell’ufficio di Jennifer. Se le altre post-credit mi hanno fatta ridere, questa ha alzato il mio livello di cringe.

Personaggi e Cast

Ormai sapete il mio amore sproporzionato nei confronti di Tatiana Maslany, è veramente unica, perfetta per questo ruolo. Non credo potevano scegliere attrice migliore. Tim Roth spettacolare, come lo è stato nel secondo episodio, ho amato rivedere Abominio anche per 5 secondi contati, però appunto credo che abbiano fatto felici molte persone con la sua apparizione.

Wong, che dire su Benedict Wong, io amo il suo personaggio, poi praticamente la fase 4 è tutta completamente dedicata a lui, sono contenta, lui oltre ad essere un grande attore come tutti gli altri, è anche un personaggio che amo all’interno del MCU.

Aspetto tecnico

Dai! che forse piano piano vedremo qualcosa di più riguardo i combattimenti, alla fine di questo episodio She-Hulk combatte verso la squadra di demolizione, devo dire che la CGI non è sembrata male, anzi mi aspettavo di peggio a dirvi la verità. Intanto, dalle prossime puntate mi aspetto qualcosa di più, come sempre.


SEGUITECI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA INSTAGRAM PER RIMANERE SEMPRE SUL PEZZO!


Opinione finale con voto

Che dire, questa serie mi sta piacendo sempre di più, ogni settimana un emozione nuova, questo episodio molto a tema Asgard/Abominio mi è piaciuto tantissimo, sia per la presenza ancora una volta di Tim Roth, per Wong e per la squadra di demolizione.

Questo è chiaro che avremo ancora tante altre cose da vedere all’interno della serie e sicuramente tante altre sorprese. Io personalmente non vedo l’ora di vedere molta più azione da parte di She-Hulk. Il mio voto però per adesso senza sbilanciarmi resta…

Voto: 7


SEGUITECI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO TIKTOK, IN CUI PUBBLICHIAMO EDIT E VIDEO NEWS, A TEMA MARVEL!


Voi cosa ne pensate riguardo questo episodio?

/ 5
Grazie per aver votato!